facebook twitter rss

“Marche ultime nella ripartenza post-Covid19?
La nostra protesta arriverà fino a Roma”
Romanella lancia la crociata dei fermani

FERMO - "Siamo stati cittadini esemplari. Ecco perché ci avviciniamo allo zero nei contagi. Calcinaro si erga a difesa del territorio fermano, e marchigiano"
Print Friendly, PDF & Email

Luciano Romanella

“Le Marche ultima regione a ripartire dopo la fine del contagio da Coronavirus? Ma stiamo scherzando? Se così sarà, la nostra protesta arriverà fino a Roma. E partirà proprio da Fermo”. Luciano Romanella non ci sta, non accetta le stime dell’Osservatorio nazionale della salute sulle regioni italiane secondo cui la nostra regione, al pari della Lombardia, potrebbe essere l’ultima a uscire dall’epidemia. “Mi rivolgo al sindaco Paolo Calcinaro, al sindaco della mia città, al primo cittadino di una città capoluogo di una delle province marchigiane. Da Fermo parta la protesta. Il primo cittadino si erga a difesa del territorio fermano, e marchigiano.

Far ripartire le Marche per ultime comporterebbe un potenziale ed enorme danno non solo economico ma anche di immagine e turistico per la nostra regione quando, invece, noi marchigiani, noi fermani, con il nostro comportamento esemplare, nel rispetto delle regole, delle restrizioni, abbiamo fatto sì che ci si stia avvicinando allo zero nei contagi. Ecco perché sostengo a gran voce che la protesta debba partire proprio da noi fermani, da una comunità che lavora e che vuole tornare a vivere il prima possibile perché fino ad oggi si è impegnata con enormi sacrifici proprio per quest’obiettivo. Dissentire da queste decisioni è un dovere civico per tutelare la nostra terra, la nostra economia, il nostro tessuto sociale. Non saremo gli ultimi a ripartire, non lo permetteremo. E il nostro grido deve arrivare fino a Roma, fino ai centri di potere nazionali“.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti