facebook twitter rss

Pubblicato il primo profilo grammaticale del ‘Sudpiceno’, la lingua parlata oltre 2000 anni fa

CULTURA - Le circa venti iscrizioni sudpicene permettono di comprendere gli aspetti fondamentali della lingua che presenta un sistema di casi e una morfologia verbale nel complesso simili a quelli del latino
Print Friendly, PDF & Email

L’ultimo volume (31, 2019) della rivista “Italian Journal of Linguistics” (Pisa, Pacini Editore) contiene, diviso in due articoli (fascicoli 1 e 2), il primo profilo grammaticale della lingua picena mai compilato. “Il Piceno o, meglio, sudpiceno (per distinguerlo dalla lingua di alcune iscrizioni rinvenute nei dintorni di Pesaro convenzionalmente chiamata “nordpiceno”) – spiega Raoul Zamponi  –  è una lingua del ramo italico della famiglia indoeuropea vicina al latino e ancor più all’umbro e all’osco con i quali costituisce il sottogruppo denominato sabellico. È attestato da una ventina di iscrizioni otto delle quali rinvenute nelle Marche: quattro nel fermano (Belmonte Piceno, Falerone e Servigliano), due nel maceratese (Loro Piceno e Mogliano) e due nell’ascolano (Acquaviva Picena e Castignano). Altre dodici iscrizioni provengo dall’Abruzzo e un’altra iscrizione ancora dalla provincia di Rieti. Le iscrizioni si collocano temporalmente tra il 550 e il 350/300 a.C. Nella nostra regione la lingua sudpicena cessò di essere parlata durante il periodo di romanizzazione del territorio (dal terzo al primo secolo a.C.) in una data non precisabile”.

Le circa venti iscrizioni sudpicene permettono di comprendere gli aspetti fondamentali della lingua che presenta un sistema di casi e una morfologia verbale nel complesso simili a quelli del latino. I due articoli sono stati scritti in lingua inglese (per essere accessibili anche all’estero) e hanno questi titoli: “An outline of the South Picene language I: Introduction and phonology” e “An outline of the South Picene language II: Morphology and syntax”. L’autore, il maceratese Raoul Zamponi, è attualmente responsabile di un progetto di ricerca presso il Dipartimento di Evoluzione Linguistica e Culturale dell’Istituto Max Planck per la Scienza della Storia Umana (Jena, Germania). Gli articoli sono disponibili anche online, gratuitamente, presso il sito web della rivista “Italian Journal of Linguistics” (http://www.italian-journal-linguistics.com) e Academia.edu (https://independent.academia.edu/RaoulZamponi).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti