facebook twitter rss

Il soccorso che diventa solidarietà,
la ditta ‘Virgili’ dona dispositivi
di protezione alla sanità fermana

FERMO - Marcello e Martina Virgili: "Anche se non stiamo lavorando, un pò come tutti, abbiamo voluto contribuire con una piccola donazione. Si fa quel che si può". Donati 2000 guanti, 400 calzari e 200 mascherine
Print Friendly, PDF & Email

Il soccorso stradale ‘Virgili’ in soccorso della sanità fermana. E si scusi il gioco di parole visto che di mezzo c’è la solidarietà di chi, per lavoro, tutti i giorni, percorre le strade del Fermano per l’assistenza stradale. E quel soccorso oggi ha deciso di aiutare, di soccorrere, appunto, la sanità fermana con una donazione di 2000 guanti, 400 calzari e 200 mascherine. Il soccorso stradale “Marcello Virgili” di Fermo, infatti, non è rimasto insensibile dinanzi al quotidiano lavoro che i sanitari sono chiamati a svolgere nell’emergenza Coronavirus. Un’emergenza di tutti e che, quinid, secondo Virgili deve coinvolgere tutti in prima persona. Esistono le divise, vero, quelle che quotidianamente sono in prima linea nella battaglia contro il Covid19, e che in questo periodo sono associate inevitabilmente a camici, indumenti da infermiere e uniformi. Ma anche chi è in strada tutti i giorni veste la sua divisa. E anche quella oggi si schiera per vincere la battaglia contro la ‘bestia’ come è stato, appunto, nel caso della ditta Virgili nel consegnare la donazione nelle mani del direttore della Farmacia ospedaliera, Massimo Fioretti. Proprio come lo slogan riportato nello striscione affisso davanti all’ospedale Murri di Fermo “Lottiamo insieme ciascuno con la propria divisa”.

Il titolare Marcello Virgili e la figlia Martina, infatti, hanno consegnato nelle mani del direttore della farmacia ospedaliera i dispositivi di protezione individuale che hanno deciso di donare alla sanità fermana. “Anche se non stiamo lavorando, un pò come tutti, abbiamo voluto contribuire con una piccola donazione …si fa quel che si può. E come disse Madre Teresa di Calcutta “non è tanto quello che facciamo ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo ma quanto amore mettiamo nel dare“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti