facebook twitter rss

Malaigia: “Grazie alla Lega maggiore
copertura al sostegno psicologico”

COVID19 - La consigliera regionale del Carroccio: "Siamo vicini ai cittadini, nessuno verrà lasciato solo
Print Friendly, PDF & Email

Marzia Malaigia

“E’ notizia di pochi minuti fa l’approvazione in seduta di Consiglio regionale della mozione nata dalla necessità di incrementare i professionisti psicologi che operano sul territorio al fine di aiutare tutti coloro che necessitano, nessuno escluso”. E’ quanto annuncia la consigliera regionale della Lega, Marzia Malaigia.

“Le conseguenze della diffusione del coronavirus – continua il consigliere della Lega Marche – non riguardano solo le migliaia di vittime della pandemia e la crisi economica che ne deriverà. C’è da affrontare anche una questione psicologica molto importante: è per questo motivo che ho deciso di presentare questa mozione, frutto delle richieste che mi sono arrivate dall’ascolto del territorio, ho fatto tesoro delle parole dei genitori preoccupati per i propri figli e per se stessi, della solitudine nelle voci degli anziani, della disperazione di chi è stato lasciato solo magari ad assistere un proprio caro affetto da disabilità, della sconfitta di chi ha perso il lavoro e che non riesce proprio a guardare al futuro con fiducia.
È questo il senso della nostra iniziativa – conferma il consigliere sostenuto nell’iniziativa anche dai colleghi Sandro Zaffiri, Luigi Zura Puntaroni e Mirco Carloni – Sono soddisfatta che tale mozione sia stata capita e votata anche dalla maggioranza, era necessario far comprendere il messaggio che è opportuno intervenire adesso per prevenire patologie legate ad ansia, angoscia, stress, senso di impotenza, fornendo subito supporto, consulenza, sostegno, informazioni ai cittadini che si trovano in difficoltà. ‘Prevenire è meglio che curare’: il detto vale soprattutto in questo difficile frangente”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti