facebook twitter rss

Va a sbattere contro un’auto e scompare
ma la Polstrada lo identifica, la proprietaria
della vettura danneggiata: “Grazie infinite”

FERMO - La proprietaria dell'auto danneggiata il 22 aprile scorso in via Girardi può tirare un sospiro di sollievo. E per lei è tempo di ringraziamenti
Print Friendly, PDF & Email

Giusto una settimana fa si è ritrovata la sua auto, una Lancia Ypsilon con vistosi danni alla carrozzeria. E oggi finalmente può gioire perché la Polizia stradale di Amandola è riuscita a dare un nome e un volto all’automobilista che, dopo averle procurato quel danno alla vettura, era scomparso. L’incidente il 22 aprile scorso in via Girardi, a Casabianca di Fermo con la giovane proprietaria del veicolo incidentato visibilmente, e giustamente, contrariata, indispettita. Ma oggi il suo stato d’animo è l’esatto opposto.

“Con le lacrime agli occhi e pieni di felicità – il commento della giovane – siamo riusciti a trovare e a capire chi fosse il conducente della macchina pirata che mercoledì della scorsa settimana ha praticamente distrutto la mia! Grazie di cuore alla Polizia Stradale di Amandola, con in testa il comandante Nazzareno Raimondi, per l’immenso lavoro che hanno fatto! Ringrazio anche i carabinieri, la Polizia municipale, gli amici, i vicinati e i testimoni. Senza di loro, non ce l’avrei mai fatta! E’ proprio vero che l’unione fa sempre la forza. Grazie infinite. Li abbraccio forte”.

 

Va a sbattere contro un’auto in sosta e scompare, indagini della Polizia stradale


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti