facebook twitter rss

“Calcinaro si attivi per un presidio fisso
delle forze dell’ordine a Lido Tre Archi”,
Tulli (Lega) annuncia la mozione

FERMO - Il capogruppo del Carroccio: "La Lega SP si impegnerà affinché la mozione presentata venga al più presto discussa, senza scendere in polemica"
Print Friendly, PDF & Email

Gianluca Tulli

“La Lega SP ha presentato una mozione da votare in consiglio comunale di Fermo per impegnare il sindaco ad attivarsi nelle sedi preposte affinché possa essere realizzato a Lido Tre Archi un presidio permanente di forze di polizia”. E’ quanto annuncia il capogruppo del Carroccio in consiglio comunale, Gianluca Tulli.

“Lido Tre Archi – spiega Tulli – potrebbe essere uno dei gioielli di Fermo, e invece, nel disinteresse da parte delle ultime amministrazioni che si sono succedute, è oggetto di cronaca per gravi motivi di sicurezza e ordine pubblico.
Negli ultimi tempi sempre più spesso la stampa dà conto di operazioni mirate da parte delle forze dell’ordine, e una trasmissione televisiva ha reso noto all’intero pubblico nazionale un ulteriore grave fenomeno di delinquenza, con una serie di abusive occupazioni di case vuote.
Per dare una risposta concreta e definitiva alla crescente preoccupazione dei residenti che chiedono, a ragione, un intervento immediato per ripristinare nel quartiere uno stato di normalità e di tranquillità, Lega Sp ha presentato una mozione ufficiale, da votare al primo consiglio comunale utile, per realizzare un presidio permanente di forze dell’ordine. Si tratta di una proposta che viene in questo modo ribadita nelle sedi ufficiali, perché la Lega Sp ha da sempre sostenuto la necessità di tale presidio, fondamentale per risolvere definitivamente questi fenomeni.
La mozione si è resa necessaria anche per l’inerzia fino ad ora mostrata dall’attuale amministrazione comunale che non ha mai affrontato il problema proponendo una soluzione.
Né possono essere considerate risolutive le promesse che negli ultimi giorni da più parti vengono formulate, anche a livello regionale, per acquisire visibilità per la campagna elettorale.
La Lega Sp non deve acquisire visibilità sui temi della legalità e della sicurezza dei cittadini, che hanno sempre costituito un punto fondamentale del suo programma. Anche per questo la Lega SP si impegnerà affinché la mozione presentata venga al più presto discussa, senza scendere in polemica con soggetti politici che soltanto negli ultimi giorni hanno mostrato di comprendere l’importanza di questi problemi dei nostri cittadini e che, però, come è evidente, intendono soltanto usarli in prossimità delle campagne elettorali”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti