fbpx
facebook twitter rss

“Innovazione e centralità del paziente, pilastri di una buona sanità privata”: intervista al dott. Marcello Stagni

PORTO SANT'ELPIDIO - Risonanza magnetica aperta, esame tridimensionale per la mammografia, studio dell’osteoporosi nell’evoluzione della patologia, camera iperbarica e apparecchiature altamente performanti nella diagnosi predittiva e nella refertazione. Tutte le innovazioni del Centro Medico diagnostico e fisioterapico La Fenice: in arrivo le vasche per la riabilitazione in acqua, percorso per gestanti e la TAC.
Print Friendly, PDF & Email
Il dott. Marcello Stagni ai microfoni di Radio Fm1

di Maria Elena Grasso

“Il percorso di crescita di un’azienda sanitaria che opera in campo privato necessita di sviluppare delle peculiarità che siano rappresentate dalla qualità del servizio (apparecchiature di ultime generazione), dall’alto livello professionale degli specialisti e dall’aspetto economico alla portata di tutti – ai microfoni di Radio Fermo Uno, l’imprenditore nel settore salute, Marcello Stagni, cuore pulsante del Centro Medico Diagnostico e Fisioterapico La Fenice di Porto Sant’Elpidio ha illustrato ieri le caratteristiche del poliambulatorio specialistico per eccellenza – Nella strategia di un’azienda sanitaria privata è necessaria l’armonizzazione di tutti questi aspetti. Nel corso degli anni, il nostro Centro ha deciso di intraprendere un percorso evolutivo di gran lunga competitivo perché crediamo nella sinergia degli elementi che conducono al prestigio. Possiamo contare sull’ausilio di apparecchiature altamente performanti, destinate all’esame tridimensionale per la mammografia, allo studio dell’osteoporosi nei diversi momenti di evoluzione della patologia, e strumenti mirati per la refertazione della malattia”.

La prospettiva a proposito di avanguardia non lascia spazio alle mezze misure: “Riguardo l’evoluzione tecnologica degli strumenti al vaglio dei medici, possiamo vantare il top – ha continuato il dottor Stagni – Con le nuove macchine diagnostiche siamo in grado di indagare a livello cellulare, così da riuscire a determinare addirittura le tempistiche di progressione della malattia. Fattore valido anche per il macchinario della risonanza, strumento che attraverso uno studio profondo, produce risultati decisamente più precisi, riuscendo a cogliere minimi aspetti determinanti. Le macchine di cui disponiamo consentono un esame in un ‘luogo aperto’, garantiscono tempi di analisi contenuti e soprattutto conferiscono referti più precisi e prospettici. Disponiamo davvero del meglio in termini di diagnostica per immagini”.

Altro aspetto da sottolineare in termini di necessità sul territorio, è la presenza nel Centro della Camera Iperbarica. Una rarità anche per le vicine regioni dell’Umbria e dell’Abruzzo: “La medicina iperbarica è indispensabile, una sorta di salvavita che permette di intervenire su patologie invalidanti, pertanto è fondamentale per la popolazione poter accedere ad un tale strumento sanitario – sottolinea Marcello Stagni – Non è da sottovalutare inoltre che a fronte di tutti questi servizi innovativi e altamente performanti, sono richieste tariffe praticamente uguali a quelle del sistema sanitario nazionale, con la differenza di una notevole celerità sia nella prestazione che nella relazione clinica. Quindi non si tratta di competitività tra la sanità privata e quella pubblica bensì di complementarietà. E mai come in questo momento, segnato appunto da un’emergenza medica senza pari, tale aspetto si è accentuato. A causa della pandemia, infatti, i nosocomi congestionati hanno dovuto rallentare le prestazioni di routine.”.

Il Centro grazie a degli ingenti investimenti si consolida come punto di riferimento in ambito sanitario, in costante evoluzione e sempre all’avanguardia, dove la centralità del paziente rimane la parola d’ordine; le novità in arrivo sono molte e renderanno il Centro Medico Diagnostico e Fisioterapico La Fenice una vera eccellenza sanitaria marchigiana.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X