fbpx
facebook twitter rss

La manovra da 201 milioni di euro
approda d’urgenza in Consiglio
regionale, via libera dei capigruppo

REGIONE - Il presidente Mastrovincenzo: "Attraverso l’approvazione della proposta di legge si permetterà di adottare, fin da subito, misure straordinarie per l’economia, il lavoro e il welfare, per ridare respiro al settore produttivo e supportare il tessuto sociale delle Marche"
Print Friendly, PDF & Email

La manovra da 201 milioni di euro andrà in Consiglio venerdì prossimo”. Lo comunica il presidente dell’Assemblea, Antonio Mastrovincenzo, alla luce delle decisioni assunte, con carattere d’urgenza, nel corso della Conferenza dei capigruppo. “Con l’approvazione della proposta di legge – sottolinea – sarà così possibile adottare, fin da subito, le misure straordinarie per l’economia, il lavoro e il welfare”. Confermata anche la seduta già in calendario per martedì 26 maggio

Approderà dunque in Consiglio regionale venerdì prossimo 29 maggio la manovra finanziaria da 201 milioni di euro, attivata dalla giunta per far fronte all’emergenza epidemiologica da Covid – 19. A darne notizia è il presidente dell’Assemblea, Antonio Mastrovincenzo, dopo la Conferenza dei capigruppo consiliari, svoltasi sempre in via telematica, che ha accolto all’unanimità la richiesta d’urgenza formulata dall’assessore al bilancio, Fabrizio Cesetti.

“Attraverso l’approvazione della proposta di legge – sottolinea Mastrovincenzo – si permetterà di adottare, fin da subito, misure straordinarie per l’economia, il lavoro e il welfare, per ridare respiro al settore produttivo e supportare il tessuto sociale delle Marche, così duramente provato dall’emergenza. Forniremo, inoltre, concretezza ai numerosi atti d’indirizzo che il Consiglio ha approvato nelle ultime settimane e che vanno ad intervenire in molteplici settori”.

“Tornando ad evidenziare l’importanza, la corposità e la complessità della manovra, Mastrovincenzo – aggiungono dalla Regione – rinnova l’invito a tutte le forze politiche affinchè “sia possibile trovare il massimo della collaborazione e coesione, anche attraverso suggerimenti che vadano a migliorare l’impianto complessivo della proposta in discussione”. La Commissione Affari istituzionali e bilancio ha messo in programma, a partire già da venerdì, alcune riunioni per esaminare l’atto in tempi celeri.

Oltre a quella del 29, resta confermata la seduta del Consiglio già fissata in calendario per martedì 26 maggio con numerosi argomenti all’ordine del giorno. Ambedue gli appuntamenti si svolgeranno in videoconferenza e saranno seguiti dal presidente Mastrovincenzo e dai capigruppo dall’Aula consiliare di Palazzo Leopardi”.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X