facebook twitter rss

Fase 2, ecco quando e come
accedere agli uffici
del Tribunale di Fermo

TRIBUNALE - Il presidente del Tribunale, Bruno Castagnoli, il procuratore capo Raffaele Iannella e il presidente degli avvocati, Stefano Chiodini, hanno adottato un protocollo per regolare l'accesso agli sportelli del Tribunale di Fermo
Print Friendly, PDF & Email

Il 18 maggio scorso il Tribunale, la procura della Repubblica e il Consiglio dell’ordine degli avvocati, con, rispettivamente, il presidente Bruno Castagnoli, il procuratore Raffaele Iannella e il presidente Stefano Chiodini, hanno adottato un protocollo per regolare l’accesso agli sportelli del Tribunale di Fermo.

Il tutto considerate “le finalità generali dei provvedimenti normativi adottati, diretti a contrastare la diffusione dell’epidemia da Covid 19 a evitare contatti sociali e ravvicinati tra le persone e assembramenti in ogni settore e dunque anche presso gli Uffici giudiziari”. Il protocollo avrà valore dal 12 maggio fino al 30 giugno 2020 e in ogni caso fino alla proroga delle misure di contenimento. In ipotesi di revoca delle misure stesse antecedente alla data del 30 giugno, l’accordo decadrà, tornando in essere il normale svolgimento dei procedimenti ivi richiamati.

Le misure urgenti per l’accesso agli uffici del Tribunale, dunque, prevedono che: “Dal 18 maggio al 30 giugno gli uffici saranno aperti. Dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 12 alle 13 solo per atti urgenti. Il sabato dalle 9 alle 13 solo per il deposito di atti urgenti scadenti in giornata. Per venire incontro alle esigenze degli utenti ed evitare assembramenti agli sportelli si potrà accedere solamente previa prenotazione telefonica o telematica attraverso una specifica funzione che verrà messa a disposizione sul portale del Tribunale.

 

SPORTELLO DELLA SEZIONE CONTABILE – RECUPERO CREDITI

Stanze 32, 43, 37 Piano T

Per informazioni e prenotazioni Tel 0734.282251. Responsabile del procedimento il funzionario Antonio Cicchiello. Pec: recuperocrediti.tribunale.fermo@giustiziacert.it

 

SPORTELLO DELLA  SEZIONE CONTABILE – SPESE DI GIUSTIZIA – CORPI DI REATO Per corpi di reato (con deposito solamente il mercoledì e il venerdì)

Per le istanze relative al patrocinio dello stato potrà essere usata la pec istituzionale (gip/gup o dibattimento). Per informazioni e prenotazioni Tel. 0734.282213. Responsabile del procedimento il funzionario Massimo Ubaldi. Pec: recuperocrediti.tribunale.fermo@giustiziacert.it

 

SPORTELLO DELLA SEZIONE PENALE DIBATTIMENTO

appelli – difese di ufficio – Stanza 38 piano T

Per informazioni e prenotazioni Tel 0734.282249-250. Responsabile del procedimento il funzionario Donatella Pettini Pec: dibattimento.penale.tribunale.fermo@giustiziacert.it

 

SPORTELLO DELLA SEZIONE PENALE GIP/GUP difese di ufficio gratuito patrocinio

Stanza 36 Piano 0

 

Per informazioni e prenotazioni Tel 0734.282247-248. Responsabile del procedimento il funzionario Pietro Pionati Pec: gipgup.tribunale.fermo@giustiziacert.it

 

SPORTELLO DELLA CANCELLERIA  DELLE PROCEDURE CONCORSUALI

Stanza 7 Piano 1

Per informazioni e prenotazioni Tel 0734.282237. Responsabile del procedimento il cancelliere Patrizia Liberati Pec: esecuzionicivili.tribunale.fermo@giustiziacert.it

 

SPORTELLO DELLA CANCELLERIA  DELLE ESECUZIONI MOBILIARI ED IMMOBILIARI

Stanza 8-9 Piano 1

 

Per informazioni e prenotazioni Tel 0734.282240. Responsabile del procedimento il funzionario Dario Fioravanti. Pec: esecuzionicivili.tribunale.fermo@giustiziacert.it

 

SPORTELLO DELLA CANCELLERIA LAVORO

Stanza 16 Piano 1

 

Per informazioni e prenotazioni Tel 0734.282252. Responsabile del procedimento Alessia Varrasso – assistente giudiziario. Pec: lavoro.tribunale.fermo@giustiziacert.it

 

SPORTELLO DELLA CANCELLERIA CIVILE

Stanza 3 e 11 Piano 1

 

Per informazioni e prenotazioni Tel 0734.282258. Responsabili del procedimento il funzionario Antonella Carconi  e il cancelliere Dania D’Elena. Pec:contenziosocivile.tribunale.fermo@giustiziacert.it

 

 

SPORTELLO DELLA CANCELLERIA VOLONTARIA GIURISDIZIONE VOLONTARIA GIURISDIZIONE ASSEVERAZIONI PERIZIE E TRADUZIONI

Stanza 18 Piano 1

Lo sportello rimarrà aperto con l’orario consueto dalle ore 10 alle ore 12 riservato agli utenti avvocati. Le asseverazioni si potranno svolgere solamente il martedì e il giovedì dalle 10 alle 12. Per informazioni e prenotazioni Tel 0734.282235. Responsabile del procedimento il cancelliere Rosella Gatti. Pec: lavoro.tribunale.fermo@giustiziacert.it

 

“Gli utenti – si legge nel protocollo – dovranno aspettare il proprio turno all’esterno del Palazzo di Giustizia; Una volta terminata l’operazione allo sportello è indispensabile che l’utente scenda immediatamente al piano terra e non potrà recarsi in nessun altro ufficio giudiziario, poiché è legittimato ad accedere solo allo sportello corrispondente alla prenotazione effettuata. Il personale di vigilanza dovrà garantire che nessun utente acceda ai piani senza previa prenotazione tranne che per gli avvocati impegnati in udienza. L’utente che non effettuato la prenotazione sarà invitato a contattare la cancelleria, onde ottenere un appuntamento ove ottenere un appuntamento nell’immediatezza, ove possibile. In ogni caso non saranno soddisfatte richieste da utenti privi di prenotazione. I direttori responsabili delle cancellerie penali provvederanno ad organizzare il servizio in modo tale che entro le 9 siano trasmessi gli elenchi delle utenze prenotate. Per il settore civile anche gli atti e i documenti all’art.16-bis, comma 1-bis, del decreto legge 18 ottobre 2012 , n 179 convertito dalla legge 17 dicembre 2012, n 21 sono depositati esclusivamente con le modalità previste dal comma 1 del medesimo articolo. Gli obblighi di pagamento del contributo di cui all’art.14 del decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 2002, n 115 nonché l’anticipazione forfettaria di cui l’art. 30 del medesimo, connesso al deposito degli atti con le modalità previste dal periodo precedente, sono assolti con sistemi telematici di pagamento anche tramite la piattaforma tecnologica di cui all’art.5, comma 2, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n.82. Per il settore penale la richiesta e il rilascio di copie potrà avvenire anche tramite posta elettronica e il pagamento dei diritti verrà in modalità telematica”.

 

 

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti