facebook twitter rss

Maltempo, Patassini alla Camera:
«Subito provvedimenti
per le Marche»

IL DEPUTATO leghista nel suo intervento a Montecitorio ha chiesto misure per l'agricoltura del nostro territorio flagellata dalla grandinata dell'altra notte
Print Friendly, PDF & Email

PATASSINI-DECRETO-RAZZIA-325x263

Tullio Patassini alla Camera

 

«Subito provvedimenti straordinari per le Marche fiaccate dal maltempo delle ultime ore. Nel mio intervento di ieri alla Camera ho chiesto che il governo intervenga tempestivamente, anche attraverso la Regione Marche, a favore di un territorio già sfinito dalla successione di eventi a forte impatto socio-economico come il sisma e la pandemia». E’ quanto dichiara il deputato leghista Tullio Patassini che, nel pomeriggio di ieri alla Camera, ha dato voce alla preoccupazione ed allo sconforto delle filiere agricole marchigiane a poche ore dal maltempo che ha flagellato la regione compromettendo irreparabilmente diversi raccolti.  Oggi anche la capogruppo in Consiglio regionale di FdI Elena Leonardi a presentare una mozione affinché la Regione chieda lo stato di calamità.

Sull’argomento era intervenuto ieri anche Giuliano Pazzaglini, senatore del Carroccio ed ex sindaco di Visso. «Totale solidarietà ai cittadini e ai tanti agricoltori della provincia di Macerata, flagellata questa notte da una serie di grandinate di eccezionale entità. Ci parlano di ingenti danni e di coltivazioni compromesse – ha detto – siamo vicini a quelle comunità che, con compostezza e senza mai pretendere nulla, hanno dovuto combattere prima contro il terremoto e i suoi danni psicologici ed sociali, ora con l’emergenza sanitaria e le drammatiche ricadute economiche. Monitoreremo la situazione e i successivi sviluppi assicurando, sin d’ora, la nostra collaborazione e la nostra disponibilità per favorire il più efficace intervento delle istituzioni locali e governative».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti