facebook twitter rss

Fine della stagione
sportiva alla Don Celso

VOLLEY - Nonostante la possibilità di poter ritornare in palestra per i soli allenamenti, la società del presidente Raccichini ha deciso di puntare il vettore operativo alla sola proiezione della stagione ventura. "La salute e la sicurezza dei nostri tesserati la priorità del momento", commentano dal vertice sportivo
Print Friendly, PDF & Email

Il presidente Sergio Raccichini

FERMO – La Federazione Italiana Pallavolo, come noto da tempo, ha deciso di fermare tutti i campionati come avvenuto anche per tutti gli altri sport, cristallizzando così le classifiche.

“Dopo il periodo di blocco totale, si cerca di ripartire con l’attività sportiva e la preparazione finalizzata alle gare. A seguito delle ultime linee guida emanate dal Governo in merito alle misure da adottare per l’attività sportiva e l’organizzazione di eventi ludico/sportivi ed ai protocolli federali , abbiamo convenuto che, vista ormai la imminente conclusione naturale della stagione sportiva, in accordo con i nostri direttori tecnici, di annullare tutti gli allenamenti in palestra, rimandandolo ogni decisione al prossimo anno sportivo 2020/21″, precisano dalla società.

“Abbiamo ritenuto che, nonostante il miglioramento dei numeri collegati alla pandemia, non ci siano ancora le condizioni per svolgere attività sportiva nella piena sicurezza che tuteli la salute degli atleti e delle famiglie – proseguono i dirigenti -. Siamo molto dispiaciuti, ma convinti che sia la decisione più giusta da prendere. Detto ciò vi confermiamo che il nostro lavoro di un anno intero non sarà vanificato, ci stiamo organizzando per la stagione ventura per la quale siamo già a lavoro con tutto il nostro impegno ed entusiasmo”.

“Sarà nostra premura diffondere aggiornamenti sull’evoluzione della situazione sportiva e certi della comprensione delle famiglie, ringraziamo per la fiducia che è stata riposta in noi sicuri che possa essere riconfermata in futuro”, la conclusione.

p. g. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti