facebook twitter rss

Il riconoscimento di brevetto per “Invenzione Industriale” a Fessura

IMPRESE - Continua il percorso innovativo dell’azienda di Montegranaro guidata dall’imprenditore Andrea Vecchiola che sottolinea: “Non vogliamo tenere gelosamente la tecnologia per noi. Reflex vuole essere una piattaforma tecnologica per portare altri brand ad entrare nel mondo fashion-wellness”.
Print Friendly, PDF & Email

 

Il brand Fessura, che già in passato aveva ottenuto brevetti di invenzione per altre calzature innovative (1999 la MUMMY, la prima vera scarpa intercambiabile e 2010 la SOCK, la prima scapa calzino), ha ottenuto dall’ufficio brevetti, dopo un processo di esame durato 2 anni, il riconoscimento di ‘brevetto per invenzione Industriale’ per la nuova sneaker ‘Reflex’.

Arriva questa positiva notizia dall’azienda di Montegranaro. Per i non intenditori, non si tratta di un modello di utilità né un brevetto di design ma viene riconosciuto ad invenzioni industriali del calibro del cuscinetto d’aria di note scarpe sportive o della “scarpa che respira”. L’innovazione Reflex si ispira alle teorie della riflessologia plantare (e da qui trae anche il nome) per migliorare il benessere psicofisico e generale della persona.

“Il segreto di Reflex – spiegano dall’azienda – sta nella speciale suola che, grazie all’esclusiva formula ‘extrabounce’, conferisce alla scarpa leggerezza, flessibilità e morbidezza, qualità che vengono trasferite a beneficio del piede, e non solo, grazie alla pressione che si esercita camminando. I quattro cuscinetti ad alta tecnologia che la compongono sono il risultato di un esclusivo e brevettato processo produttivo e sono realizzati in un materiale ultra leggero. I cuscinetti sollecitano delle macro-aree del piede che si dividono in: ‘Mind’ ovvero la zona più alta della pianta situata sotto le dita che agisce su testa e cervello; ‘energy’ subito dopo le dita che procura beneficio alla respirazione; ‘vitality’ collocato nell’arco del piede che stimola le funzioni vitali del corpo; ‘mobility’ che si trova esattamente sul tallone agisce sulla postura e bilancia la camminata.”.

Questa calzatura eco-friendly è realizzata con un pellame riciclato superleggero, una membrana in sughero naturale e una suola con materiale speciale.

I fratelli Vecchiola. Da sx: Andrea, Marco e Giorgio

“Non vogliamo tenere gelosamente la tecnologia per noi – commenta Andrea Vecchiola, founder e CEO di Fessura – Reflex vuole essere una piattaforma tecnologica per portare altri brand ad entrare nel mondo fashion-wellness, che secondo noi sarà il trend del futuro. Colgo anche l’occasione per fare un invito a brand italiani come ad esempio Tod’s, Prada, Geox, Diesel, Premiata ed altri, a farsi avanti perché noi siamo aperti a diverse forme di collaborazione. Il design della Reflex è frutto di un’attenta ricerca del trend ed è concepito per la modern family, difatti la collezione sarà realizzata per uomo-donna e bambino. L’innovazione è il cuore hi-tech di Reflex, infatti questa calzatura d’avanguardia oltre al sistema di propulsori interni è dotata di una suoletta smart collegata ad un’App che fornisce indicazioni biometriche e di postura. Reflex concilia quindi l’esigenza di un consumatore sempre più attento alla cura di se stesso e dell’ambiente.”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti