facebook twitter rss

Monsampietro Morico celebra il 2 giugno, Gualtieri ai sanitari: “In prima linea contro il Covid19, orgogliosi di voi”

MONSAMPIETRO MORICO - "Siamo orgogliosi di quanto hanno fatto tutti gli operatori della sanità e dei servizi essenziali che, spesso rischiando la propria salute, hanno consentito all'intera nostra comunità nazionale di respirare mentre la gran parte delle attività era ferma"
Print Friendly, PDF & Email

 

Con sobrietà e nel pieno rispetto della normativa sulle restrizioni anti Covid-19, anche a Monsampietro si è tenuta cerimonia in occasione della Festa della Repubblica alla presenza del Sindaco Romina Gualieri, del vice, amministratori, del Comandante dell’Esercito Marche Colonnello Brunetto, il Maresciallo Monteduro della stazione Carabinieri di Montottone, i volontari della Protezione Civile capeggiati dal coordinatore Alberto Cruciani. Con loro anche Mario Ricci per l’associazione combattenti di Monsampietro Morico, il Presidente e vice della Croce Azzurra di S.Vittoria in Matenano. Ospiti d’onore per l’ccasione la Dott.ssa Paola Ercolani (nata a Monsampietro Morico in forze presso gli Ospedali Riuniti Torrette di Ancona ), il farmacista di Monsampietro Morico  Dott. Bucci Biagio, l’infermiera Katia Riccioni di Monsampietro e in servizio alla clinica Villa Verde.

“Dopo la deposizione di fiori al monumento di S.Elpidio Morico ci siamo trasferiti al monumento ai caduti di Monsampietro Morico – racconta il sindaco Romina Gualtieri – dopo la deposizione della corona di fiori, abbiamo proceduto a ricordare tutte le vittime del Covid, consegnando le benemerenze alla Dott.ssa Paola Ercolani, al Dott. Biagio Bucci ed all’infermiera Katia Riccioni, perchè si sono spesi amorevolmente per i malati rimodulando la quotidianità, come ci ha ricordato il capo dello Stato . Siamo orgogliosi di quanto hanno fatto tutti gli operatori della sanità e dei servizi essenziali che, spesso rischiando la propria salute, hanno consentito all’intera nostra comunità nazionale di respirare mentre la gran parte delle attività era ferma. Ho ringraziato la cittadinanza presente perchè, Monsampietro Morico a fronte di grave e inattesa emergenza (di cui siamo ancora a contagio zero), ha dato concreta prova di maturità, spirito di servizio e fattiva collaborazione, combattendo anche questa volta (reduci da ormai 4 anni dal sisma) con coraggio, vigore e sensibilità”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti