facebook twitter rss

Piano politiche giovanili,
ok dalla I commissione
all’aumento di risorse

MARCHE - Accolta la proposta di aumentare di oltre 600mila euro i finanziamenti per turismo giovanile nella zona del cratere, cittadinanza attiva degli under 35, merito scolastico e sport. Avviato anche l'esame del Piano regionale per il diritto allo studio 2020-2023
Print Friendly, PDF & Email

Due atti dedicati a giovani e studenti al centro dei lavori di oggi della Prima commissione affari istituzionali e bilancio, presieduta da Francesco Giacinti (Pd), vicepresidente Gianni Maggi (M5s). All’ordine del giorno della seduta, svolta in modalità telematica, alcune modifiche e integrazioni al Piano biennale 2020-2021 delle Politiche giovanili, relatori i consiglieri Andrea Biancani (Pd) e Jessica Marcozzi (FI), e la Proposta di atto amministrativo a iniziativa della Giunta “Piano regionale per il diritto allo studio per il triennio 2020 – 2023”, relatori Giacinti e Maggi.

“La Commissione – fanno sapere dalla Regione – ha espresso parere favorevole unanime allo schema di delibera che integra per un importo di 633mila euro le risorse destinate ad alcuni interventi di politiche giovanili, con la raccomandazione, sintetizza il Presidente Giacinti, che «queste misure siano il più aderenti possibile alle esigenze dei territori, al quadro economico e occupazionale in cui intervengono, offrendo a tutti i giovani pari opportunità». Saranno rafforzati in particolare quattro progetti: ‘OstHello’, per valorizzare e promuovere le strutture ricettive e di aggregazione per giovani ricadenti nel territorio del cratere sismico, ‘aggregAzione’, per incentivare attraverso le associazioni e le Onlus la cittadinanza attiva nella fascia 16-35 anni, i ‘Premi al merito per la carriere scolastica’ destinati ai neodiplomati e ‘Lo sport come strumento per orientare i giovani. I giovani incontrano i campioni sportivi’, rivolto alle scuole secondarie superiori. Su entrambi i Piani sono stati ascoltati in audizione i dirigenti dei servizi che hanno descritto gli obiettivi e i destinatari delle misure. L’esame del Piano per il diritto allo studio proseguirà anche nella prossima seduta della Commissione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti