facebook twitter rss

Zefiro Edizioni ospite
ad ”Una Mole di Libri”

FERMO - Sei incontri con altrettanti autori alla fiera virtuale dell'editoria marchigiana. L'evento, inserito nel programma delle iniziative per “Ancona capitale della Cultura 2020”, a causa del Covid 19 trasla dalla Mole Vanvitelliana al web. Tra i protagonisti, dunque, anche la casa fermana
Print Friendly, PDF & Email

 

Carlo Pagliacci

Sarà presente anche la casa editrice fermana Zefiro alla prima edizione di “Una Mole di libri”, la fiera virtuale della piccola e media editoria organizzata dall’associazione editori marchigiani, dal 13 giugno al 12 luglio.

L’evento, inserito nel programma delle iniziative per “Ancona capitale della Cultura 2020”, doveva tenersi in un luogo simbolo della città dorica, ossia alla Mole Vanvitelliana, ma l’emergenza Coronavirus lo ha trasformato in un’occasione di incontro virtuale, fruibile, attraverso il web, da quante più persone possibili.

“In linea con il sentire degli organizzatori, anche noi di Zefiro – sottolinea l’editore Carlo Pagliacci – abbiamo scelto di esserci e di non rinunciare a questa stimolante occasione di incontro con lettori vecchi e nuovi. Era importante trovare una soluzione che permettesse al mondo della piccola e media editoria di incontrare comunque il pubblico, facendo della difficoltà dei tempi un’opportunità. La piattaforma web ci permetterà di raggiungere chiunque a casa propria, portando a domicilio anche la cultura e quella passione per la pagina scritta che anima il nostro mestiere”.

L’edizione virtuale di “Una Mole di libri” prevede cento presentazioni con altrettanti autori e venti incontri settimanali in un mese. Tra questi, saranno sei i momenti live per incontrare virtualmente Zefiro Edizioni. Si inizia proprio domani, sabato 13 giugno, nella prima giornata di fiera con “Liverotto Uffreducci, Signore di Fermo”. Protagonista lo stesso Carlo Pagliacci, editore e curatore dell’opera, ed appuntamento a partire dalle 19.30.

Pagliacci e l’autrice Baiocco

A seguire, domenica 14 giugno, ore 19, presentazione de “L’uovo di cavalla” con l’autore Antonio De Signoribus. Giovedì 25 giugno, ore 21.30, Zefiro presenterà al pubblico Roberto Ferretti, l’uomo che racconta le Marche nel mondo. Domenica 28 giugno, ore 18.30, arriva il momento dedicato alla letteratura per ragazzi con “Kiro e il lago della Sibilla” di Giorgio Tassi e “Musi Lunghi” di Marco Moschini.

Nel mese di luglio ancora due appuntamenti: mercoledì 8 luglio, ore 21.30, con lo scrittore Gino Marchitelli e sabato 11 luglio, ore 22, chiusura affidata a “Correre oltre me” di Samuela Baiocco e “Lavori diversamente utili” di Oberdan Cesanelli. Editore ed autori, libri e storie, tutti insieme per incontri live che possono essere seguiti sugli account Facebook, YouTube ed Instragram di “Una Mole di libri”, per diffondere ovunque la voce dell’editoria marchigiana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti