facebook twitter rss

Terrenzi: ”Soddisfatto per
l’estensione dei bonus regionali alla
mobilità alternativa”

SANT’ELPIDIO A MARE – Eliminata la disparità di trattamento con i Comuni dalla popolazione inferiore ai 50 mila abitanti. "Ringrazio il presidente Ceriscioli e tutta la Giunta marchigiana per aver compreso anche questo provvedimento all’interno della manovra"
Print Friendly, PDF & Email

Alessio Terrenzi

“Apprendo con piacere che la Regione Marche ha ritenuto di dover intervenire, nell’ambito della manovra economica messa a punto per far fronte alle nuove necessità su molti settori e sugli squilibri economici che la pandemia sta causando, anche per sostenere gli acquisti per incentivare la mobilità alternativa”.

Il sindaco, Alessio Terrenzi, si dice soddisfatto: aveva a suo tempo sottolineato la disparità di trattamento per i comuni più piccoli rispetto ai più grandi (+ di 50.000 abitanti) inseriti nella manovra del Governo ai quali è stato riconosciuto l’incentivo per gli acquisti di mobilità alternativa.

La Regione oggi sopperisce all’evidente squilibrio creato a livello governativo e riconosce il bonus mobilità ai cittadini marchigiani maggiorenni che risiedono in comuni con meno di 50.000 abitanti o non capoluogo di provincia, esclusi dall’analogo contributo statale per l’acquisto di bici ed altri veicoli elettrici.

“Ringrazio il presidente della Regione, Luca Ceriscioli, e ringrazio tutta la Giunta regionale per aver compreso anche questo provvedimento all’interno della manovra. Un provvedimento minore rispetto ad altri ma pur sempre importante. Si rende giustizia, come chiedevo subito dopo l’emissione del decreto del Governo – aggiunge Terrenzi – ai comuni di un regione, le Marche, che vanta tante piste ciclabili già realizzate e dove si ha in mente di continuare su questa strada. Basta pensare al bellissimo progetto per la nuova Ciclovia del Tenna presentato dal presidente Ceriscioli non molto tempo fa proprio qui a Sant’Elpidio a Mare. Si rende giustizia anche a coloro che vendono biciclette, monopattini etc. nelle nostra Regione che, in questo modo, vengono potenzialmente sostenuti nella loro attività”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti