fbpx
Giovanni Lanciotti Spazio pubblicitario elettorale
facebook twitter rss

Dalla Regione contributi
a fondo perduto per
la ripartenza dello sport

POLITICA - L'assessore marchigiano al bilancio, Cesetti: “Un'azione specifica, che fa parte della manovra da oltre 210 milioni volta a sostenere concretamente la ripartenza delle Marche”
Print Friendly, PDF & Email

 

Fabrizio Cesetti

FERMO – Stanziati quattro milioni di euro per sostenere le organizzazioni del mondo sportivo marchigiano iscritte al Coni/Cip.

C’è tempo fino alle ore 18 del 6 luglio per presentare la domanda di partecipazione al bando di accesso ai contributi a fondo perduto stanziati dalla Regione Marche per favorire la ripartenza delle attività sportive dopo l’emergenza epidemiologica Covid 19 (Misura 27 delle Piattaforma 210).

Lo ricorda l’assessore al Bilancio Fabrizio Cesetti che, nel sottolineare l’importanza che riveste lo sport dal “valore sociale ed educativo oltre che economico, motore per la ripresa del territorio e la ripartenza della comunità travolta dall’emergenza sanitaria”, aggiunge: “Questa azione specifica fa parte delle risorse di bilancio messe a disposizione con la manovra da oltre 210 milioni per sostenere concretamente la ripartenza delle Marche. Una manovra straordinaria, corposa e complessa per sostenere con rapidità le famiglie, le imprese, i lavoratori nei settori economici strategici che sono i pilastri della comunità regionale”.

Cinquanta le misure previste che interessano i settori di agricoltura, attività del turismo, commercio, artigianato, attività produttive, lavoro e istruzione, cultura, editoria dell’informazione, pesca e acquacoltura. E ancora servizi educativi, terzo settore, sanità, sport e sociale, sostegno alla locazione e trasporti. “Una manovra economica senza precedenti – conclude Cesetti – resa possibile grazie alla virtuosità delle politiche di bilancio della Regione Marche”.

La domanda per l’ottenimento del contributo per sostenere le organizzazioni del mondo sportivo marchigiano, come per le altre forme di sostegno economico regionale, dovrà essere presentata sulla piattaforma telematica regionale, compilando online l’apposita modulistica con dati autocertificati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X