fbpx
Giovanni Lanciotti Spazio pubblicitario elettorale
facebook twitter rss

“Il cartellone estivo? Appena sufficiente”
La Vitturini (FdI) critica la Baldassarri

PORTO SAN GIORGIO - Il cartellone degli eventi estivi nel mirino della consigliera di Fdi, Maria Lina Vitturini, che critica le scelte fatte dall'Amministrazione comunale. "Programma arrivato troppo tardi" lamenta la consigliera.
Print Friendly, PDF & Email

Maria Lina Vitturini

“La montagna ha partorito il topolino”. Critiche aspre quelle indirizzate dalla consigliera comunale di FdI, Maria Lina Vitturini, alla volta del cartellone degli eventi estivi presentato dal sindaco Loira e dall’assessore Baldassarri. La montagna, manco a dirlo, è l’Amministrazione Loira, il topolino, ovviamente, è il cartellone che FdI giudica a dir poco deludente. “Ed arrivato tardi rispetto all’estate” prosegue la Vitturini “se, come tanto pubblicizzato, ogni giorno vi sarà un evento, siamo proprio curiosi di vedere cosa ci sarà. A scorrere le righe del cartellone, il termine “evento” sembra essere stato un po’ abusato. Buona fetta della programmazione è data proprio dagli eventi per i più piccoli, sicché più che di un calendario dell’assessorato al turismo sembra la programmazione estiva di un centro per l’infanzia”.

Vitturini non lesina critiche. “Ancora una volta ci troviamo nella stessa condizione già sperimentata lo scorso inverno così come nelle stagioni precedenti: la stagione arriva, che sia natalizia oppure estiva, ma l’Amministrazione non è pronta, sembra si sia ricordata ed abbia organizzato tutto troppo tardi. E allora questa programmazione estiva è come il compito di uno studente svogliato e poco diligente che arriva appena alla sufficienza“. Ed ancora: “Forse si confida in quanti hanno qui la seconda casa per tirare su l’economia di una stagione che pare essere proprio fiacca? O forse si fa affidamento al turismo del fine settimana, quello proveniente dall’entroterra.
Ma questa è un’Amministrazione che per rendere entusiasmante lo scorso Natale aveva puntato tutto sulla strepitosa discesa ghiacciata che tanto successo ha riscosso sia tra il pubblico, sia tra i commercianti!
In una cittadina che ancora ricorda e celebra i fasti degli anni in cui veniva appellata “La Perla dell’Adriatico”, il turismo sembra essere un’arteria condannata alla cancrena. Occorre un’azione di rilancio. Un’azione che passi attraverso l’iniziativa dei balneari se non vi è quella degli amministratori”. Per la consigliera di Fratelli d’Italia “si sarebbero dovute fare delle scelte di sistema e di progetto, ma si è preferito ancora una volta tirare a campare. E ancora una volta si attesta così la mancanza di una visione per la città che ne sta determinando il lento e inesorabile spegnimento che è sotto gli occhi di tutti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X