fbpx
Giovanni Lanciotti Spazio pubblicitario elettorale
facebook twitter rss

Furto allo chalet-ristorante Oasi:
scardinano una finestra e rubano
il fondo cassa, i carabinieri
sulle tracce dei banditi

PORTO SANT'ELPIDIO - Nel corso della nottata uno o più malviventi si sono introdotti all'interno della concessione balneare sul lungomare Faleria rubando il fondo cassa. Lo sconforto dei titolari. Sul posto i carabinieri della stazione di Porto Sant'Elpidio
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Colpo nella notte allo chalet ristornate Oasi, sul lungomare Faleria. Alcuni malviventi, infatti, dopo aver rotto e scardinato una finestra laterale della concessione balneare, si sono intrufolati al suo interno e, dopo aver frugato qua e là alla ricerca di qualcosa di valore, hanno preso di mira il registratore dove era conservato il fondo cassa. Parliamo di pochi spiccioli che sono scomparsi coi malviventi. Un colpo che lascia l’amaro in bocca ai titolari dell’Oasi, più per i danni subiti che non per l’importo della refurtiva.

“Il fastidio di dover mettere mano al portafogli per sistemare i danni che quei malviventi hanno provocato – spiegano dallo chalet ristorante – è più forte dell’amarezza per quegli spiccioli scomparsi”. Al netto dell’importo trafugato, infatti, pesa sui concessionari balneari il fardello di dover fare i conti con la microcriminalità che non smette di farsi sentire, oltretutto in un momento a dir poco delicato per gli operatori e il commercio e turismo più in generale che scontano le ripercussioni del Coronavirus. Sul furto stanno indagando i carabinieri della stazione di Porto Sant’Elpidio che, dopo un primo sopralluogo, stanno vagliando tutti gli elementi raccolti per dare un nome e un volto a chi ha commesso il furto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X