facebook twitter rss

Terrenzi candidato alle regionali con Mangialardi, Putzu: “Dopo le sue dure critiche al Pd, qualcuno gli dica che gioca nella loro squadra”

REGIONALI - Putzu: "Proprio ieri ho letto un articolo in cui Terrenzi esprimeva tutta la sua preoccupazione per l’appalto sul trasporto pubblico scolastico effettuato dalla Regione Marche, che provocherà un rincaro enorme dei costi per le casse dei Comuni"
Print Friendly, PDF & Email

 

Andrea Putzu

“Ho notato, passando per strada, le vele elettorali del sindaco di Sant’Elpidio a Mare Alessio Terrenzi, che ha ufficialmente lanciato la sua corsa per le elezioni regionali di settembre. Non sono certo sorpreso dalla sua candidatura, visto che da mesi interviene a tutto campo su qualsiasi argomento. Caso mai mi stupisce lo schieramento nella coalizione di centrosinistra per Maurizio Mangialardi, mi aspettavo di trovarlo con noi, nelle file del centrodestra per sostenere Francesco Acquaroli”. Andrea Putzu, responsabile nazionale dei piccoli comuni di Fratelli d’Italia, si rivolge direttamente al sindaco di Sant’Elpidio a Mare Alessio Terrenzi, dopo che in questi giorni sono apparse le prime vele elettorale che lo vedono schierato alle prossime regionali con il candidato Pd del centrosinistra Maurizio Mangialardi.

Putzu che si chiede: “Proprio ieri ho letto un articolo in cui Terrenzi esprimeva tutta la sua preoccupazione per l’appalto sul trasporto pubblico scolastico effettuato dalla Regione Marche, che provocherà un rincaro enorme dei costi per le casse dei Comuni. Ha ragione il sindaco a preoccuparsi ed a sostenere, contro la Regione a guida Pd, la battaglia lanciata da Guido Castelli, ex sindaco di Ascoli Piceno e candidato consigliere regionale in Fratelli d’Italia. Pochi giorni prima, ha attaccato il piano per le opere pubbliche della Provincia, sempre a guida Pd, ha litigato con l’assessore regionale Cesetti, ancora una volta Pd, sostenendo si fosse dimenticata l’importanza di un ponte sul Tenna tra Fermo e Sant’Elpidio a Mare. Prima ancora ha contestato il governo, dove c’è il Pd, per l’inadeguatezza delle misure per la scuola e per aver previsto buoni per la mobilità in bici dimenticando i piccoli Comuni. E non dimentichiamo le dure critiche espresse a ripetizione alla sanità marchigiana per la realizzazione del Covid Hospital di Civitanova Marche, un grande flop tutto del Pd. Il sindaco Terrenzi ha tutto il diritto di candidarsi alle elezioni regionali. Però qualcuno gli dica che gioca nella squadra del Pd”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X