facebook twitter rss

Dalle false generalità alla clandestinità:
i carabinieri del Radiomobile
denunciano sette persone

FERMANO - Denunciate anche tre persone, di circa 30 anni, trovate positive all'alcoltest
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri del Norm – sezione Radiomobile, a conclusione di attività del controllo del territorio, hanno denunciato alla procura della repubblica di fermo 7 persone.

“Si tratta – spiegano dalla compagnia dell’Arma di Fermo – di un italiano di Porto San Giorgio denunciato per evasione poiché nonostante agli arresti domiciliari non è stato trovato in casa durante il controllo notturno; tre persone, tutti italiani di circa 30 anni, sorpresi alla guida positivo all’alcol. Tutti denunciati per guida in stato di ebrezza alcolica e le patenti ritirate e trasmesse alla prefettura di Fermo. E ancora, denunciato un italiano per falsa attestazione a pubblico ufficiale sulla propria identità. L’uomo, residente a Bologna, durante il controllo, sprovvisto di documenti d’identità ha fornito false generalità ai militari. Le dichiarazioni non hanno convinto i militari che dopo una attenta verifica hanno accertato la vera identità dell’uomo fermato a Porto Sant’Elpidio e denunciato alla procura della repubblica. Denunciato anche un pregiudicato italiano abitante a Pedaso con l’obbligo di permanere in casa che durante le ore notturne è stato sorpreso a girovagare a Porto San Giorgio: denunciato per il reato di inosservanza ai provvedimenti dell’autorità. E infine denunciato un marocchino per il reato di clandestinità: l’uomo è stato trovato a Lido Tre Archi sprovvisto di qualsiasi permesso di soggiorno. Lo straniero è stato accompagnato alla Questura di Fermo per il provvedimento di espulsione dal territorio nazionale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X