facebook twitter rss

Malore all’Infernaccio,
soccorritori verricellati da Icaro
Il paziente rifiuta il trasporto in ospedale

MONTEFORTINO - E' accaduto intorno alle 13 sul sentiero per l'eremo di San Leonardo. Sul posto l'ambulanza, i Vigili del fuoco di Fermo e gli uomini del Soccorso Alpino
Print Friendly, PDF & Email

Un uomo di circa 60 anni, nel primo pomeriggio di oggi, ha accusato un malore mentre stava facendo un’escursione alle Gole dell’Infernaccio, sul sentiero per l’eremo di San Leonardo, nel Comune di Montefortino.

La richiesta di soccorso è partita intorno alle 13, prima alla centrale operativa del 118 di Ascoli che ha inviato un’ambulanza e contemporaneamente attivato l’eliambulanza con a bordo gli uomini del Soccorso Alpino, addestrati per affiancare i sanitari nel soccorso in zone impervie, e i Vigili del fuoco partiti dal Comando provinciale di Fermo. Sul posto anche la Protezione Civile di Montefortino, guidata dal sindaco Domenico Ciaffaroni.

L’equipaggio di Icaro si è verricellato all’eremo poiché il paziente si trovava sul sentiero dalla gola dell’Infernaccio verso l’eremo, a circa 5 minuti a piedi.

La squadra di terra l’ha raggiunto dalla gola salendo verso l’Eremo e poichè, una volta raggiunto, le sue condizioni erano migliorate, è stato portato a piedi fino all’auto fuoristrada del Soccorso Alpino e poi all’ambulanza della Croce azzurra di Santa Vittoria in Matenano che era nel parcheggio dell’Infernaccio dove sono arrivati anche i carabinieri. L’uomo però ha rifiutato il trasporto in ospedale. Così sia Icaro che l’ambulanza sono ripartiti vuoti. E il grosso dispiegamento di uomini e mezzi è tornato alla base.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X