facebook twitter rss

Monte Cacciù nel mirino di FdI
Vitturini: “Tutelare i cittadini”

PORTO SAN GIORGIO - Monte Cacciù osservato speciale anche da parte dell'opposizione. Depositata oggi una interrogazione consigliare dall'esponente di FdI, Maria Lina Vitturini. "Quali azioni sono state intraprese per tutelare i cittadini?" si domanda la consigliera.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Il versante est di Monte Cacciù, come da sempre lo chiamano i sangiorgesi, finisce con l’essere un osservato speciale non solo dell’Amministrazione Loira che ha dato mandato ai legali di verificare le responsabilità dell’ultima inondazione di fango che si è riversata su una parte della città, ma anche dell’opposizione. E’ la consigliera di FdI, Maria Lina Vitturini, ad aver depositato oggi una interrogazione consigliare che ha per oggetto il presunto dissesto idrogeologico di quel versante. “Visti i ripetuti e prevedibili episodi di smottamento dovuti ai periodici fenomeni di precipitazione intensa e breve, le bombe d’acqua cioè, quali azioni l’Amministrazione intende attuare per tutela della cittadinanza, sia nella sua proprietà privata sia nel patrimonio pubblico?” si domanda l’esponente di FdI che punta ad avere rassicurazioni sulle azioni messe in campo dagli uffici.

“Non si tratta solo di pulire le strade dopo che il fango le ha invase fino alla statale, attività questa che viene pagata di fatto dal contribuente, ma anche di prevenire i danni che i privati possano lamentare alle loro proprietà. C’è un piano di sicurezza idrogeologica per la collina? Perché non si istituisce una commissione apposita? Ci sono responsabilità oggettive dei frontalieri in merito a questa situazione? Vi è un riscontro da parte dei tecnici dell’Amministrazione dell’ottemperanza a quanto previsto dagli enti e dall’autorità di bacino per una zona che è comunque classificata come rossa?” si domanda ancora la Vitturini che prende spunto peraltro dalla probabile costituzione di un comitato di cittadini che hanno subito danni dopo gli ultimi smottamenti e colate di fango.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X