facebook twitter rss

Dal blitz nella casa tra eroina e anfetamina
all’auto con la targa falsa, denunce
e sequestri dei carabinieri

MONTEGRANARO - Nei guai un uomo di origini nigeriane. Segnalato un giovane. Due extracomunitari senza documenti denunciati. Nei guai anche un marocchino che circolava con una Bmw con targa contraffatta
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

“I carabinieri della stazione di Montegranaro a conclusione di indagini per frenare il fenomeno dello spaccio e uso di sostanza stupefacente, nella nottata scorsa, dopo aver acquisito notizie sulla persona che spacciava la sostanza stupefacenti a giovani del luogo, hanno localizzato l’uomo, un extracomunitario di origini nigeriane, procedendo ad eseguire d’iniziativa una perquisizione domiciliare. Nel corso della perquisizione è stata rinvenuta sostanza stupefacente del tipo eroina per un grammo, 10 grammi di anfetamina usata per tagliare lo stupefacente, bilancini e altro materiale per il confezionamento, nonché la somma contante di circa 2.000 euro quale provento dell’attività di spaccio”. E’ quanto fanno sapere dalla compagnia dell’Arma di Fermo nel report odierno sulle ultime attività portate a termine, con successo, dai carabinieri della stazione di Montegranaro guidata dal comandante Giancarlo Di Risio.

“Quanto rinvenuto – spiegano dall’Arma – è stato prontamente posto sotto sequestro penale. L’uomo è stato denunciato alla procura della repubblica di Fermo per spaccio di sostanza stupefacenti. Inoltre nel corso di controlli alla circolazione stradale i militari dell’Arma hanno fermato un giovane del luogo e nel corso del controllo, il ragazzo è stato trovato in possesso di grammo 0,50 di marijuana. Il giovane è stato segnalato alla prefettura di Fermo quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Il comandante Giancarlo Di Risio

Sono stati anche controllati due cittadini extracomunitari, un albanese e un pakistano, i quali poiché sprovvisti di documenti di identificazione sono stati denunciati alla procura della repubblica di Fermo e accompagnati alla questura di Fermo per procedere a verificare la loro posizione sul territorio nazionale. Infine è stato controllato un marocchino che circolava a bordo della sua Bmw con targa risultata contraffatta. Il veicolo è stato sequestrato in via amministrativa e lo straniero denunciato alla procura della repubblica per uso di targa falsa”.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X