fbpx
Jessica Marcozzi Spazio pubblicitario elettorale
facebook twitter rss

I ritorni di Fabi e Brunori Sas con Marcorè,
la prima di Truppi, Raiz & Radicanto
Risorgimarche cala i suoi nuovi assi

FESTIVAL - Tofoni: “Quattro appuntamenti che rientrano in una visione d’insieme di un’edizione all’insegna della sperimentazione, con la partecipazione di artisti che hanno segnato la scena musicale italiana e non negli ultimi decenni"
Print Friendly, PDF & Email

“Brunori Sas & Neri Marcorè, Niccolò Fabi, Giovanni Truppi, Raiz & Radicanto: con un poker di concerti straordinari il calendario di RisorgiMarche raggiunge quota 15 eventi, arrivando ad abbracciare altri Comuni del cratere sismico, alcuni per la primissima volta”. Così, in una nota, proprio da RisorgiMarche.

“Nonostante le note difficoltà legate al contenimento del Covid-19 – sottolinea il direttore esecutivo Giambattista Tofoni – il programma di questa quarta edizione si sta connotando per la varietà di proposte di altissimo livello, come nella tradizione del festival. Siamo orgogliosi che tantissimi artisti ci abbiano manifestato il desiderio di esserci e di condividere questa esperienza con il nostro pubblico, pur in una formula più contenuta”.

Il prossimo 5 agosto, quindi, in Piazza Vittorio Emanuele II a Caldarola con inizio alle ore 19, Brunori Sas tornerà a duettare con Neri Marcorè, dopo l’esaltante esperienza del luglio 2017 a Foce di Montemonaco in occasione della prima edizione di RisorgiMarche.

“Abbiamo ancora negli occhi ma soprattutto nel cuore quel concerto – prosegue – così come l’artista che ha aperto RisorgiMarche nel giugno dello stesso anno ad Arquata del Tronto: quel Niccolò Fabi che sarà ancora con noi, il 23 agosto all’Arena La Cava di Ripe San Ginesio (stavolta con inizio alle ore 18.30), insieme ai suoi storici compagni di viaggio Roberto Angelini e Pier Cortese”.

Tofoni, inoltre, ha fortemente voluto altri due talentuosi musicisti: il cantautore Giovanni Truppi, che lunedì 24 sarà al Parco Castello di Fiuminata, e la formazione che vedrà protagonisti l’ex voce degli Almamegretta Raiz ed i Radicanto, il 31 agosto sul palco allestito in Piazzale degli Smeducci a San Severino Marche. Anche questi ultimi eventi avranno inizio alle ore 18.30.

“Quattro appuntamenti – tiene a precisare – che rientrano in una visione d’insieme di un’edizione all’insegna della sperimentazione, con la partecipazione di artisti che hanno segnato la scena musicale italiana e non negli ultimi decenni. RisorgiMarche, infatti, era e resta un contenitore aperto, capace di miscelare i big della musica a talenti forse meno noti ma di sicuro e riconosciuto valore”.

“In occasione dei primi due appuntamenti di questa quarta edizione – prosegue Tofoni – il popolo di RisorgiMarche ha saputo dare l’ennesima dimostrazione di serietà e rispetto delle regole. “Si è consolidata un’attenzione nei nostri confronti che ci rende semplicemente orgogliosi: lo confermano i repentini sold out per i primi 7 concerti presentati ad inizio luglio ed il grande interesse per i 4 appuntamenti di fine agosto in collaborazione con il Camerino Festival. Finora abbiamo visto file ordinate all’ingresso degli spettatori ai nostri concerti, con un costante mantenimento delle distanze di sicurezza, così come un’estrema comprensione delle disposizioni vigenti, sia durante il concerto che nella fase di uscita.

Pubblico che non ha fatto mancare la propria vicinanza alle comunità locali, frequentando bar, ristoranti e strutture ricettive. Come da tradizione, invitiamo ad organizzare quella che ci piace definire ‘la giornata ideale’, grazie alla possibilità di consultare sul nostro sito una scheda informativa fornita dai Comuni relativa ai siti archeologici, ai musei, al dove mangiare, dove dormire e cosa visitare nel Comune che ospita l’evento. È un messaggio che veicoliamo sin dalla genesi del festival e che viene costantemente recepito”.

Ma non finisce qui. “Nelle prossime settimane annunceremo altri concerti, compresi quelli con escursioni al tramonto e all’alba che lo scorso anno hanno avuto un riscontro incredibile. Naturalmente, a tutti gli appuntamenti sarà possibile partecipare solo ed esclusivamente dopo aver acquistato il biglietto tramite la piattaforma Ciaotickets.

L’edizione 2020, prodotta da Tam Tutta un’Altra Musica, è stata realizzata con il contributo di Regione Marche, Mibact (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e per il turismo). Importante la conferma del supporto della Siae, di sponsor come la Bcc Federcasse e Supermercati Sì con Te, che in questi anni non hanno mai fatto mancare la loro vicinanza, e di realtà consolidate come la Fbt e la Pallottini Antincendi che hanno sempre assicurato un prezioso supporto tecnico. Fondamentale per la riuscita del festival anche la cooperazione dei Comuni di Apiro, Caldarola, Corridonia, Falerone, Fiuminata, Montemonaco, Offida, Ripe San Ginesio, Sarnano, San Severino Marche, Treia ed altri verranno annunciati nei prossimi giorni. La manifestazione, inoltre, gode dei patrocini di Unione Montana Potenza Esino Musone, Icom-Italia, Collegio Guide Alpine delle Marche e Touring Club”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X