facebook twitter rss

Prende il largo di notte
col pedalò che imbarca acqua,
giovane salvato dalla Capitaneria

FERMO - Dalla Guardia costiera: "Dai successivi accertamenti, la persona tratta in salvo, risultava essere un giovane di circa 20 anni di origine marrocchina che, per una bravata, si era allontanato dalla riva con un pattino preso sulla spiaggia, dove due sue amici stavano pescando"
Print Friendly, PDF & Email


“Nella nottata appena trascorsa, intorno all’una e trenta, il personale della capitaneria di porto – guardia costiera di San Benedetto del Tronto, a seguito di una segnalazione telefonica dalla Questura di Fermo, è intervenuto per prestare soccorso a una persona in difficoltà a bordo di un pedalò alla deriva e che imbarcava acqua a Lido Tre Archi”. E’ quanto comunicano dalla Capitaneria di porto in merito a intervento di salvataggio effettuato nel corso della nottata appena trascorsa.

“La motovedetta Sar cp 843, arrivata immediatamente sul posto, ha raggiunto la persona in difficoltà, in buone condizioni di salute, e – i dettagli forniti dalla Guardia costiera – l’ha portata in salvo nel porto di Porto San Giorgio. Non si è reso necessario l’intervento del personale medico. Dai successivi accertamenti, la persona tratta in salvo, risultava essere un giovane di circa 20 anni di origine marrocchina che, per una bravata, si era allontanato dalla riva con un pattino preso sulla spiaggia, dove due sue amici stavano pescando”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X