fbpx
facebook twitter rss

Malaigia (Lega)”Comunità montane, stanziati fondi e predisposti interventi mirati per il sostegno”

COMUNI MONTANI - “E' necessario comprendere che le zone montane per poter vivere - spiega il Consigliere della Lega Marzia Malaigia -  hanno bisogno di essere sostenute dall'intervento pubblico"
Print Friendly, PDF & Email

“Nella giornata di oggi, giovedì 30 luglio, nell’ultima seduta di Consiglio di questa Legislatura, si è ritenuto importante discutere e votare la proposta di legge volta ad aiutare con un sostegno economico ed interventi mirati ai piccoli comuni montani del territorio marchigiano” – così ha esordito il Consigliere della Lega Marzia Malaigia.

“La disparità tra le aree interne e la costa è un dato tristemente conosciuto, accentuato da eventi sismici che hanno compromesso irrimediabilmente la sopravvivenza dei borghi nelle aree montane” – chiarisce il Consigliere – “resa oggi ancor più difficile a causa dell’emergenza epidemiologica che stiamo ancora affrontando”

“Con questa proposta di legge , da me firmata e condivisa” – ribadisce la Malaigia – “si mettono in campo risorse economiche destinate alle Comunità Montane per garantire servizi, come bancomat, dispensari farmaceutici o servizi postali in piccoli borghi, consentendo anche di poter accedere a finanziamenti per stipulare convenzioni. In sintesi, si vuol dare alle comunità montane la possibilità di rimettersi in gioco, puntando sul recupero dei nostri deliziosi borghi con le loro caratteristiche piccole attività commerciali ed artigianali, nell’ottica di una valorizzazione per una promozione non solo delle aree interne, ma di tutto il territorio, perché crediamo fortemente che la montagna è il cuore pulsante di tutta la Regione Marche.”

“E’ necessario comprendere che le zone montane per poter vivere – conclude il Consigliere della Lega Marzia Malaigia –  hanno bisogno di essere sostenute dall’intervento pubblico. Senza adeguati contributi e agevolazioni la progressiva scomparsa dei pubblici esercizi e di tutte le attività commerciali nelle zone più isolate diventa inevitabile. Non possiamo permettere che ciò avvenga, perché quando chiudono negozi, sportelli e servizi, anche gli ultimi abitanti rimasti finiscono per andarsene e la nostra battaglia risulterà definitivamente persa“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X