facebook twitter rss

A Monsampietro Morico cittadinanza
onoraria al Milite ignoto, Gualtieri:
“Atto dovuto per chi è morto per la Patria”

MONSAMPIETRO MORICO - Il primo cittadino: "Da sempre siamo grati alle forze armate e forze dell'ordine per ciò che fanno quotidianamente sul territorio nazionale e noi siamo la testimonianza diretta del loro prezioso e costante contributo per il nostra terra, vittima di gravi fenomeni sismici"
Print Friendly, PDF & Email

Romina Gualtieri

Anche il Comune di Monsampietro Morico ha deliberato per conferire la cittadinanza onoraria al Milite ignoto. “È questo un progetto – spiega il sindaco Romina Gualtieri – fortemente voluto la Gruppo Medaglie d’Oro al Valor Militare, presieduto dal generale di corpo d’armata dei carabinieri Rosario Aiosa, e ci si auspica che in occasione del centenario 4 novembre 2021 tutti i Comuni aderiranno in modo che quel milite fortemente voluto ignoto perché la popolazione potesse riconoscere il proprio caro, a distanza di un secolo diventi il cittadino d’Italia”.

“Ho accolto con grande interesse – aggiunge il sindaco Gualtieri- quest’iniziativa e mi preme sottolineare che l’intero Consiglio ha votato all’unanimità. E questo perché da sempre siamo grati alle Forze Armate e Forze dell’ordine per ciò che fanno quotidianamente sul territorio nazionale e noi siamo la testimonianza diretta del loro prezioso e costante contributo per il nostra terra, vittima di gravi fenomeni sismici. Personalmente reputo che conferire la cittadinanza onoraria al Milite ignoto sia un atto dovuto per tutti coloro che per amor di Patria hanno sacrificato la propria vita, impreziosendo ancor di più la nostra storia. Tocca a noi infondere nelle nuove generazioni quei valori che hanno reso grande la nostra Italia. Oggi Monsampietro Morico può orgogliosamente far parte di un progetto ambizioso che ci lega ancor di più a tutto il comparto Difesa e Sicurezza.”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X