facebook twitter rss

Decreto agosto, Battistoni (FI): “Governo esclude zone terremotate da agevolazioni per aziende, Mangialardi in silenzio”

DECRETO - Battistoni: "Qualora il testo del DL Agosto venisse confermato, sarebbe una vera delusione, l'ennesima per le Marche"
Print Friendly, PDF & Email

Francesco Battistoni

“Dalla lettura delle prime bozze che circolano del DL Agosto, sembrerebbe che l’atteggiamento del Governo, rispetto alle zone terremotate, sia come al solito di superficialità e dimenticanza”. Sono le parole  di Francesco Battistoni, commissario regionale di Forza Italia Marche.

“Nel testo che sta girando in queste ore – spiega Battistoni –  è previsto un taglio del 30% per il pagamento dei contributi ai dipendenti per le aziende. Ma solo per il Sud Italia, come se il Centro ed il Nord fossero popolati da imprese che hanno subìto meno l’emergenza Covid-19, o non ci fossero zone sensibili come le aree capite dal sisma.Come troppo spesso accade, da un lato i ministri fanno le passerelle e i selfie nelle zone terremotate, dall’altro non trovano mai occasione per incidere su quei territori con provvedimenti seri di sostegno. Come è avvenuto poche settimane fa per il DL rilancio, dove soltanto grazie a Forza Italia si è provveduto ad inserire le Regioni colpite dal sisma nell’area prevista per le agevolazioni per il credito d’imposta. Qualora il testo del DL Agosto venisse confermato, sarebbe una vera delusione, l’ennesima per le Marche. Il tutto nel silenzio più totale di Maurizio Mangialardi, presidente prorogato di Anci Marche e candidato governatore che si vergogna di utilizzare il simbolo del Partito Democratico nella campagna elettorale, ma che rimane, di nascosto, un fervido sostenitore di questo Governo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X