facebook twitter rss

Dimissioni del vicesindaco Pochini
‘andata e ritorno’: “Presentate ma poi
abbiamo risolto un mio problema personale”

AMANDOLA - Il diretto interessato smentisce la versione dei fatti circolata in queste ore sui social: "Le mie dimissioni sono state al centro di una riflessione su motivi personali. Trovata la soluzione, dimissioni rientrate"
Print Friendly, PDF & Email

Giuseppe Pochini

“Beh sì, le mie dimissioni c’erano. Ma nulla di politico. Una scelta dettata da motivi personali”. Dunque il vicesindaco di Amandola, Giuseppe Pochini, esponente di lungo corso del Pd, è dimissionario? “No” stoppa tutto il diretto interessato, perché le dimissioni, seppur presentate, sono state ritirate. “Perché? Semplicemente perché sono state al centro di una riflessione e abbiamo trovato la soluzione a quella questione personale. Altro non c’è. Buonasera”.

Poche parole quelle del vicesindaco, a questo punto ancora in carica, Giuseppe Pochini alla domanda sulla veridicità della notizia trapelata in queste ore che lo davano per dimissionario. In effetti Pochini, come per sua stessa ammissione, era arrivato a un passo dai saluti all’amministrazione Marinangeli. Ma al momento tutto rientrato. Dunque Pochini resta in carica sia come vicesindaco che come assessore. Cosa ci sia, o ci sia stato all’origine della sua decisione, difficile saperlo, almeno dal diretto interessato. Perché si sa, dinanzi al ‘motivi personali’ è sempre difficile, forse indelicato, approfondire. A meno che nei prossimi giorni non emergano ulteriori dettagli, magari dallo stesso assessore e ‘braccio destro amministrativo’ del sindaco Marinangeli, che oggi, seppur cordialmente, si è limitato a poche, centellinate,parole ma al momento incontrovertibili.

C.N.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X