facebook twitter rss

‘L’Avventura di Montepacini’:
si chiude la nona edizione del centro
estivo in campagna della Fattoria Sociale

FERMO - Dalla Fattoria Sociale: "Hanno partecipato nelle otto settimane (quattro periodi di due settimane dal 22 giugno al 14 agosto e numero massimo partecipanti ammessi per ogni periodo 25/30) 70 bambine e bambini dai 5 ai 14 anni, sono stati realizzati oltre 20 laboratori"
Print Friendly, PDF & Email

Si è conclusa la nona edizione del centro estivo in campagna della Fattoria Sociale Montepacini. Un’edizione davvero “speciale”, dopo i mesi di isolamento del lockdown, caratterizzata da un attento rispetto delle linee di indirizzo: triage di ingresso, sanificazione, lavaggio delle mani e organizzazione per piccoli gruppi. Non solo; ma grazie alle naturali risorse della Fattoria, bambine e bambini di età compresa tra i 5 e i 14 anni hanno avuto la possibilità di vivere giornate di benessere e divertimento, di entusiasmo e operosità a contatto con la terra e i suoi ritmi, con gli animali e il rispetto che essi chiedono, a contatto con l’aria aperta negli ampi spazi della Fattoria.

“Un affiatato drappello di animatori, educatori e volontari, con tanta energia e creatività – raccontano dalla Montepacini – ha fatto il resto per la gioia dei bambini, finalmente liberi di socializzare e condividere, di apprendere e stabilire legami di affetto e amicizia. E amicizia davvero non è mancata; amicizia feconda, se si pensa che alcuni volontari, solo pochi anni fa, erano iscritti da partecipanti al centro estivo della Fattoria. Tanto meno è mancata l’esperienza della reciprocità, dell’aiuto condiviso, dell’esplorare insieme e insieme scoprire modi nuovi di essere. Una vera avventura per tutti, dunque, un’ esperienza davvero fuori dall’ordinario, e per questo stra-ordinaria, in cui è stato anche possibile sperimentare un laboratorio di buone pratiche socio educative. Tra i volontari, infatti, sono stati attivamente, felicemente ed efficacemente presenti anche alcuni giovani che usufruiscono della Legge 104/92 per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone disabili.
Alcuni numeri per completare questa breve sintesi dell’esperienza: hanno partecipato nelle otto settimane (quattro periodi di due settimane dal 22 giugno al 14 agosto e numero massimo partecipanti ammessi per ogni periodo 25/30) 70 bambine e bambini dai 5 ai 14 anni, sono stati realizzati oltre 20 laboratori (orto, animali della Fattoria, laboratorio del pane, delle piante aromatiche, teatro, collage, stones balance, animali non domestici con Nazzareno Polini, laboratorio del miele, laboratorio del formaggio, kung fu, Judo, calcio, Yoga, basket, riuso creativo ecc..

Quello di Montepacini è un progetto pubblico-privato realizzato dalla cooperativa Fattoria Sociale quest’anno, anche con il quartiere, nella fattispecie l’Isrt di Molini/Girola. Proprio in virtù di questa prerogativa di collaborazione pubblico-privato l’amministrazione comunale ha voluto promuovere la visita in Fattoria della Ministra della Famiglia e delle Pari Opportunità Elena Bonetti.
Un ringraziamento di cuore a tutte le persone che hanno collaborato, alle famiglie e a tutte le bambine e i bambini che, ne siamo certi, abbiamo reso più felici e… ci hanno reso più felici”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X