facebook twitter rss

In tanti per la candidatura di Putzu,
l’on. Montaruli: “Giovane valido,
passione autentica per la politica”

PORTO SANT'ELPIDIO - Putzu: "Augusta Montaruli, come me, fa parte della Generazione Atreju, quella nuova classe dirigente che ha fatto militanza, che ha creduto in Giorgia Meloni quando ha ripreso in mano una fiaccola ormai spenta, rilanciando una destra di valori e di governo che vive una costante crescita"
Print Friendly, PDF & Email

 

E’ partita dal Garden Pub di Porto Sant’Elpidio, ieri sera, la campagna elettorale del candidato consigliere Andrea Putzu in vista delle elezioni regionali di settembre. Sala piena e tanti ospiti arrivati per la conviviale a cui ha partecipato anche l’on Augusta Montaruli, deputato di Fratelli d’Italia. Insieme ai dirigenti locali e provinciali del partito c’erano il sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti, l’assessore al comune di Terni, Elena Proietti, il capogruppo consiliare a Porto San Giorgio Andrea Agostini. In sala numerosi amministratori locali, iscritti e simpatizzanti.

E’ toccato al capogruppo consiliare a Porto Sant’Elpidio Giorgio Marcotulli, al coordinatore provinciale di FdI Andrea Balestrieri ed a quello comunale David Gentili, aprire la serata prima dei saluti degli ospiti. “La candidatura di Putzu – ha rimarcato Agostini – è un meritato riconoscimento al forte senso di appartenenza ed all’impegno costante che Andrea ha sempre dedicato a Fratelli d’Italia”. “Serve una Regione – ha aggiunto Fioravanti – che sappia fronteggiare le profonde criticità, economiche in primis, che come amministratore locale vivo quotidianamente. Per farlo c’è bisogno di una visione ed una progettualità diversa, ma anche di persone con un impegno valoriale forte”.

Un intervento appassionato, quello dell’on. Montaruli che ha sottolineato “l’importanza storica del voto in questa regione che finalmente vede vicinissima la possibilità di un governo con una diversa progettualità ed idea di futuro rispetto a chi la governa da sempre. Vi chiedo uno sforzo, da domani ciascuno di voi chiami 10 persone per convincerle a votare Francesco Acquaroli e dare la preferenza ad Andrea Putzu, un giovane valido, che ha esperienza, che c’è sempre stato ed ha passione autentica per la politica”.

Per ultimo ha parlato proprio Putzu. “Augusta Montaruli, come me, fa parte della Generazione Atreju, quella nuova classe dirigente che ha fatto militanza, che ha creduto in Giorgia Meloni quando ha ripreso in mano una fiaccola ormai spenta, rilanciando una destra di valori e di governo che vive una costante crescita. Oggi qui con me ci sono tanti amici, molti c’erano già nel 2013 quando mi candidai sindaco di Porto Sant’Elpidio. Ringrazio tutte le persone che mi sono al fianco, Agostini per il sostegno, Elena Proietti arrivata fin da Terni per dimostrarmi vicinanza, sono orgoglioso della presenza di Marco Fioravanti, uno dei sindaci migliori d’Italia. Non dimentichiamo le differenze tra chi, all’inizio dell’emergenza Covid, come Ricci a Pesaro, minimizzava e sottovalutava il fenomeno, e chi, come Fioravanti, informava costantemente la popolazione e monitorava la situazione. Sappiamo com’è andata a finire”.

“La sinistra cerca di vendere Mangialardi come il nuovo, ma tutti sanno che è una scelta in totale continuità con la giunta precedente – ha proseguito Putzu – Hanno candidato uno scarto, consapevoli della sconfitta. C’erano candidati più forti, come la sindaca Mancinelli, come lo stesso Ricci, non sono scesi in campo. C’era una figura più aggregante come l’ex rettore Longhi, scartato perchè non garantiva la gestione del potere che il Pd pretende di mantenere. Noi ci siamo, orgogliosi della nostra coerenza e di un candidato presidente come Acquaroli, che riscuote sempre più fiducia. Mi impegnerò con tutto me stesso, per potenziare le infrastrutture, per dare risposte concrete e urgenti sulla ricostruzione, per una sanità che premi il merito e non la fede politica, per dare risposte ai settori produttivi in sofferenza, per un turismo che sappia valorizzare il brand Marche. Ai miei concittadini assicuro che mi spenderò ogni giorno, affinchè la nostra città abbia ciò che per anni è stato promesso. Basta con le illusioni: le scogliere emerse devono diventare una realtà, essere finanziate e realizzate. Ci impegniamo a concretizzare questo obiettivo che non può più attendere”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X