facebook twitter rss

Brutale aggressione a don Mario Lusek, Lega: “Solidarietà, violenza intollerabile”

FERMO - "La statura morale e la profonda umanità che hanno sempre caratterizzato Don Mario rendono l'episodio di brutale violenza ancora più intollerabile"
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra verso destra: il Commissario provinciale del Carroccio Mauro Lucentini, il candidato sindaco di Fermo Lorenzo Giacobbi, il coordinatore della Lega di Fermo Gianluca Tulli, Luciano Romanella

“Abbiamo appreso dalla stampa la notizia della brutale aggressione di cui è stato vittima Don Mario Lusek. La Lega Fermo ed il candidato Sindaco Lorenzo Giacobbi manifestano la loro piena solidarietà e vicinanza a Don Mario, delle cui grandi doti umane i cittadini fermani non hanno perso il ricordo”. Così la Lega di Fermo e il suo candidato sindaco in merito della folle aggressione subita dal sacerdote fermano (leggi l’articolo).

“Anche la statura morale e la profonda umanità che hanno sempre caratterizzato Don Mario rendono l’episodio di brutale violenza ancora più intollerabile – spiega la Lega –  Per questo la Lega Fermo auspica che il responsabile dell’aggressione venga al più presto assicurato alla giustizia”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X