facebook twitter rss

Il cielo delle Marche è della
giovane saltatrice Ludovica Polini

ATLETICA - La portacolori della Saf firma il nuovo record regionale di salto con l'asta, vincendo la gravità a 3,70 metri. Il tutto in un week end ricco di soddisfazioni per i tanti atleti del sodalizio fermano impegnati su due teatri agonistici
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Ottimi risultati dai due campi di gara nei quali erano impegnati gli atleti Saf.

Continua a crescere la giovane saltatrice con l’asta Ludovica Polini (foto), che griffa un nuovo record regionale di specialità per la categoria Juniores e Promesse.

La pedana del salto con l’asta dello stadio “Muzi” di Orvieto, in Umbria, è stata la sede di una gara nella quale è riuscita a portare il nuovo primato a quota 3 metri e 70 centimetri al terzo tentativo.

Il tutto un mese dopo aver stabilito il precedente record di 3,65 in quel di Macerata. Misura con la quale l’atleta di Monte Urano allenata dai tecnici Matteo Corrina, Barbara Donzelli e Giorgio Berdini, detiene anche il primato regionale indoor. Nella stessa gara le altre due portacolori fermane Diletta Vitali e Nicole Morelli hanno saltato 3 metri e 40 al primo tentativo.

A Macerata, inoltre, sempre nel fine settimana è stata protagonista la velocità. Unico atleta del lotto dei partecipanti ad abbattere il muro degli 11 secondi, Fabio Yebarth vola nei 100 metri, fermando il cronometro a 10”89, nonostante i quasi due metri e mezzo di vento contrario. Al quarto posto nella stessa distanza, è giunto Alessio Mariano con 11”23. Assieme a Riccardo Flamini e Vittorio Massucci, gli stessi Yebarth e Mariano hanno composto il quartetto della staffetta 4×100 che ha concluso al primo posto con il tempo di 42”20.

In campo femminile, partendo dalle categorie assolute, secondo posto con 11 metri e 32 centimetri per la sammarinese in maglia Saf, Giulia Gasperoni nella specialità del salto triplo, terzo posto per Greta Antolini nel giro di pista dei 400 metri con il tempo di 1’02”04, mentre Francesca Ramini è quarta nei 100 con 12”69. Giulia Properzi è argento negli 80 metri categoria Cadette con il tempo di 10”85.

Confermati i progressi della staffetta 4×100, di Fabio Yebarth e Greta Antolini”, afferma il direttore tecnico Saf, Alberto Andruskiewicz. Prosegue, nel frattempo, l’organizzazione per la nuova edizione del Trofeo Città di Fermo 2020 in programma domenica 6 settembre sulla pista del capoluogo, manifestazione annuale rinviata nella primavera scorsa, a causa del lockdown dovuto all’emergenza sanitaria Covid 19.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X