facebook twitter rss

Coltivazione di cannabis
e a casa la marijuana e una katana:
denunciato dai carabinieri

STUPEFACENTI - Dal comando provinciale dell'Arma: "Con un servizio finalizzato a frenare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari della Compagnia di Montegiorgio hanno portato alla luce una coltivazione di circa 80 piante di 'cannabis indica'"
Print Friendly, PDF & Email

“Nella giornata di sabato scorso,  con un servizio finalizzato a frenare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari della Compagnia di Montegiorgio hanno portato alla luce una coltivazione di circa 80 piante di ‘cannabis indica’, parte invasate e parte interrate, munite di impianto di irrigazione, artatamente occultante in un anfratto ricavato tra rovi di un terreno incolto nell’entroterra fermano”. E’ quanto fanno sapere dalla compagnia dell’Arma di Montegiorgio, guidata dal capitano Canale, in merito a una delle ultime operazioni della compagnia di Montegiorgio, guidata dal comandante Canale.

“L’illecito coltivatore, individuato in un uomo di circa 40 anni di origini campane, dovrà rispondere, in stato di libertà, davanti alla Procura della Repubblica di Fermo, oltre che per la coltivazione trovata, anche per detenzione ai fini di spaccio di marijuana e detenzione illecita di un’arma bianca poiché, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di circa ulteriori 250 grammi di marijuana essiccata e di una katana, arma da lui non denunciata”, concludono i carabinieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X