facebook twitter rss

Cena di fine Estate per l’associazione Zerogradinipertutti

PORTO SAN GIORGIO - "Aver consentito la balneazione anche a turisti ed avventori occasionali è stato per noi un onore come un merito, che condividiamo con l'amministrazione e con i nostri vicini di concessione che sono ormai fraterni amici ed insostituibili collaboratori".
Print Friendly, PDF & Email

 

In una serata di convivialità ed allegria, lo scorso 31 agosto si è ufficialmente, ma non ancora di fatto confidando nel perdurare del bel tempo, conclusa la stagione estiva della spiaggia per disabili attrezzata dall’Associazione Zerogradinipertutti.

Padrone di casa Pietro Dionisi, Presidente dell’Associazione Nazionale dei Marinai d’Italia, i soci dell’associazione e gli utenti della spiaggia sono stati ospiti di questo per una cozzata che i marinai hanno sia offerto sia servito, con la dolce conclusione della pasticceria La Fenice.

Presenti il sindaco Nicola Loira, il Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Catalini, anche socio fondatore della Zerogradinipertutti e Giambattista Catalini. Sono stati Saverio Verone e Walter Cardarelli, rispettivamente Presidente e Segretario della zerogradinipertutti, a tirare le somme di una stagione che seppur breve è stata molto proficua: ” Intensamente vissuta – spiegano –  dai tanti bagnanti speciali che hanno potuto così avere accesso al mare, non solo per gli spazi messi a disposizione dell’amministrazione di Porto San Giorgio, ma anche per la collaborazione del vicino stabilimento dei marinai che ha sempre prestato aiuto per le necessità logistiche, e con quella di Enzo Sanniola, che è stato costantemente presente e factotum bagnino di questo tratto di spiaggia autogestito”.

Associazione che spiega: ”Numerosi sono stati i soci dell’associazione Zerogradinipertutti ad aver potuto accedere al mare tramite questa spiaggia che sentiamo nostra, ma che in realtà è davvero di tutti, perché la Zerogradinipertutti vuole abbattere sia le barriere architettoniche sia quelle culturali che dividono. Aver consentito la balneazione anche a turisti ed avventori occasionali è stato per noi un onore come un merito, che condividiamo con l’amministrazione e con i nostri vicini di concessione che sono ormai fraterni amici ed insostituibili collaboratori”.

Peesidente Verone che conclude: “Ora che la stagione si conclude non possiamo che guardare alla prossima, programmando già il futuro assetto della spiaggia, in attesa di quel casottino che funga da spogliatoio e da bagno per rendere la spiaggia veramente funzionale e completamente autonoma. Una spiaggia che ancora una volta resterà a disposizione di tutti come nello spirito della nostra associazione”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X