facebook twitter rss

Cresce l’attesa per l’arrivo
di Peter Gomez al festival
‘Ascoltare per Crescere’ firmato Wega

COMUNANZA - Appuntamento per domani alle 21,30. "Si parlerà di economia nel territorio montano dei Sibillini e dell’entroterra, di problematiche esistenti, di come superarle e di prospettive di sviluppo"
Print Friendly, PDF & Email

Peter Gomez

Cresce l’attesa, al festival ‘Ascoltare per Crescere’ di Comunanza per l’arrivo di Peter Gomez, direttore de “ilfattoquotidiano.it”. Si parlerà di economia e sviluppo, problematiche e prospettive, nel territorio montano e dell’entroterra. L’incontro-intervista in programma per domani, senza pubblico per le norme anticovid, sarà trasmesso in diretta streaming.

“Si parlerà di economia nel territorio montano dei Sibillini e dell’entroterra, di problematiche esistenti, di come superarle e di prospettive di sviluppo nell’appuntamento del festival ‘Ascoltare per crescere’ di domani  alle 21.30. Ospite il direttore de “ilfattoquotidiano.it” Peter Gomez è un giornalista, saggista, conduttore televisivo, molto attento alle problematiche socio-economiche. L’incontro-intervista, introdotto da Domenico Baratto presidente Wega – fanno sapere dal festival – si terrà senza pubblico a causa delle norme anticovid. Potrà essere seguito in diretta web (live streaming) sulla pagina Facebook e sul canale youtube di Wega, organizzatrice del festival nell’ambito del progetto ‘La Terra che cura’, dedicato all’area del cratere del sisma 2016. L’intervista a Gomez sarà preceduta da un altro video-intervista con l’imprenditore comunanzese Domenico Sacconi, presidente dell’azienda innovatrice nel settore della moda Kiro e dell’associazione ‘Gemme dei Sibillini’ che raccoglie 10 aziende del territorio montano con produzioni di iper eccellenza nelle province di Ascoli e Fermo. Tra i temi toccati nel colloquio con Gomez quello degli insediamenti industriali e produttivi a partire dalla Whirlpool, dell’esigenza di collegamenti viari più moderni e rapidi, di politiche attive per il lavoro, di cosa ferma ancora la ricostruzione post sisma, quindi di burocrazia, di quanto le leggi anti-corruzione possono bloccare eccessivamente, di turismo e di quanto le Marche siano conosciute, di infrastrutture, di come l’alta velocità possa essere utile per lo sviluppo economico. Si parlerà anche del rilancio dei borghi nell’era pandemica, molto attrattivi e ancor più ricercati in questa estate post lock down, quindi del potenziale turistico che le piccole realtà hanno”.

Domenico Sacconi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X