facebook twitter rss

Monte Rinaldo, 100mila euro
dal Ministero per la mitigazione
del rischio idrogeologico

MONTE RINALDO - Il sindaco Borroni: "Siamo felici di essere rientrati al finanziamento (da 100mila euro) grazie ad un progetto che si è posizionato tra i primi 25 in Italia, in una graduatoria che ci vede primo Comune della provincia di Fermo e secondo della regione Marche. Siamo pronti a mettere subito in opera la progettazione definitiva per gli interventi di messa in sicurezza del territorio"
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Gianmario Borroni

“Dopo la proficua partecipazione all’incontro di ieri a Palazzo Chigi con gli esponenti del governo, altre buone notizie per il comune di Monte Rinaldo. È stata approvato infatti, con decreto del Ministero dell’Interno di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, l’elenco delle richieste ammissibili per contributi relativi ad interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico. A decorrere dall’anno 2020, l’articolo 1 della legge 27 dicembre 2019 n. 160, ha previsto contributi erariali a progetto per interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, di messa in sicurezza ed efficientamento energetico degli edifici pubblici e del patrimonio, nonché per investimenti di messa in sicurezza stradale”. E’ quanto annuncia, senza nascondere grande soddisfazione, il sindaco di Monte Rinaldo, Gianmario Borroni, nel dare notizia del finanziamento da 100mila euro sul progetto avanzato dal Comune.

“È stato interesse del Comune di Monte Rinaldo – spiega lo stesso primo cittadino – presentare richieste di finanziamento rivolte alla tutela del rischio idrogeologico, nonché di messa in sicurezza, sia in ottica di difesa del territorio sia per avere una programmazione a medio lungo termine che possa prevenire le criticità e prevenire gli eventi calamitosi.
Oltre 9.800 gli interventi richiesti in tutta Italia e considerato l’entità dell’ammontare delle richieste pervenute, risultata superiore alle risorse stanziate, l’attribuzione è stata effettuata sulla base di priorità progettuali.
Con soddisfazione – annuncia il sindaco Borroni – è stato finanziato il nostro progetto, per uno stanziamento di 100.000 euro. Il fondo è destinato alla progettazione definitiva/esecutiva per monitoraggio delle aree in frana e per le operazioni propedeutiche ad interventi che puntano alla mitigazione del rischio idrogeologico. Intervento atto ad agevolare la messa in sicurezza e la riqualificazione delle infrastrutture pubbliche, fondamentali al recupero del territorio in ottica di conversione e rilancio nel medio periodo.
Siamo felici – continua il sindaco – di essere rientrati al finanziamento, grazie ad un progetto che si è posizionato tra i primi 25 in Italia, in una graduatoria che ci vede primo Comune della provincia di Fermo e secondo della regione Marche. Siamo pronti a mettere subito in opera la progettazione definitiva per gli interventi di messa in sicurezza del territorio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X