facebook twitter rss

Forno crematorio a Sant’Elpidio a Mare, Marcozzi: “Sono assolutamente contraria”

SANT'ELPIDIO A MARE - "Sono assolutamente contraria alla realizzazione di un forno crematorio a Sant’Elpidio a Mare, un’opera che il sindaco Terrenzi vuole a tutti i costi, in barba a cittadini e Comuni limitrofi."
Print Friendly, PDF & Email

 

No categorico della Capogruppo regionale FI, Jessica Marcozzi, alla realizzazione di un forno crematorio nei pressi del cimitero di Cura Mostrapiedi, a Sant’Elpidio a Mare. “Sono assolutamente contraria alla realizzazione di un forno crematorio a Sant’Elpidio a Mare, un’opera che il sindaco Terrenzi vuole a tutti i costi, in barba a cittadini e Comuni limitrofi. Se non fosse per il notevole impatto ambientale che l’opera comporterebbe, ci sarebbe da girare il coltello nella piaga perché quel forno ha spaccato il Centrosinistra, con il velenoso botta e risposta tra il primo cittadino, oggi sostenitore di Mangialardi, e il sindaco Pd di Montegranaro. Ma ormai criticare il Centrosinistra e le sue innumerevoli contraddizioni è diventato superfluo. Ciò che mi importa davvero, invece, è ribadire che il forno avrebbe un notevole impatto ambientale”.

Marcozzi aggiunge: “Diversi studi, indipendenti, istituzionali e universitari, dimostrano infatti che simili strutture emettono svariate sostanze inquinanti. Per non parlare dell’incidenza sulla zona, sulle possibili ricadute in termini immobiliari, naturalistici e agricoli. E come se non bastasse, nelle Marche sono già presenti altri forni. La Regione non si è mai dotata, come invece, hanno fatto altre regioni, di un piano di coordinamento regionale, come prevede la Legge 130 del 2001 per evitarne il sovradimensionamento. Quindi non si può nemmeno avanzare la tesi che quel forno serva numericamente e demograficamente. Stop dunque ai capricci di un sindaco che ha perso completamente il contatto con la cittadinanza e con la realtà di Sant’Elpidio a Mare”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X