facebook twitter rss

Dall’esordio in Champions alla Serie B,
ufficiale Olivieri in prestito all’Empoli

CALCIO - L'attaccante elpidiense scende in serie cadetta e ritorna nella squadra che lo ha lanciato e che lo ha fatto conoscere a livello nazionale. Il classe 1999 già in campo ieri al Tardini di Parma nell'amichevole tra i crociati ed i toscani, quest'ultimo vittoriosi per 0-2 grazie alla doppietta di Mancuso
Print Friendly, PDF & Email

Marco Olivieri mentre appone la firma sul contratto che lo legherà all’Empoli per il prossimo anno

 

di Leonardo Nevischi

«Si torna sempre dove si è stati bene». Chissà se Marco Oliveri abbia mai ascoltato “Nessun posto è casa mia” di Chiara Galiazzo, ma se così fosse si sarà sicuramente rispecchiato nelle parole del brano dell’ex vincitrice di X-Factor. L’attaccante classe 1999 che nella scorsa stagione si è diviso tra la Juventus di Maurizio Sarri (esordio in Serie A ed in Champions League) e l’Under 23 di Fabio Pecchia, è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Empoli.

Il ragazzo cresciuto nelle fila della Marina Picena, squadra dell’omonimo quartiere di Porto Sant’Elpidio, questa mattina si è recato nella sede del club toscano per firmare il contratto che lo legherà ad esso fino al 30 giugno 2021. Sebbene l’ufficialità sia arrivata solo nella giornata odierna, già ieri Oliveri ha esordito nel test amichevole del Tardini di Parma tra i crociati guidati da Liverani e appunto l’Empoli.

Un’operazione di prestito secco, che consentirà all’ex attaccante bianconero di maturare nella serie cadetta per poi fare ritorno alla Vecchia Signora con un bagaglio in più di esperienza. All’Empoli, sotto la guida tecnica di Alessio Dionisi, dovrà battere la concorrenza di compagni del calibro di La Mantia e Mancuso (già autore di una doppietta ieri contro il Parma), ma che nulla hanno a che vedere con i vari Cristiano Ronaldo, Dybala ed Higuain.

«Marco sarebbe potuto rimanere alla Juventus sotto la guida di Pirlo, ma quest’anno a differenza dello scorso, la soluzione migliore per tutti fosse che il ragazzo andasse in prestito a giocare – ha dichiarato Vittorio Tosto, agente di Olivieri nonché ex calciatore professionista con qualifica di direttore sportivo e addetto allo scouting –. Su di lui c’erano diverse squadre di Serie B e se avessimo esitato ancora un po’ avremmo ricevuto anche offerte da club di A, ma davanti ad un possibile ritorno ad Empoli la volontà di Marco è stata chiara. Ha voglia di mettersi in gioco nella squadra che lo ha lanciato, provando a riportare l’Empoli in Serie A».

 

Marco Olivieri ed il suo agente Vittorio Tosto alla firma del contratto nella sede dell’Empoli

Oliveri e Giancarlo Tronchetti durante la firma del contratto

Marco Olivieri marcato da Darmian nell’amichevole di ieri tra Parma ed Empoli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X