facebook twitter rss

Il derby del Fermano sorride al
Porto Sant’Elpidio, Montegranaro
sconfitto in riva all’Adriatico

SERIE C - Pesante 11-0 rimediato nel recente fine settimana dai calzaturieri, battuti in esterna nella stracittadina di provincia. Speranze rivolte ora ai restanti due appuntamenti della stagione regolare, contro Macerata e Perugia, con sfide da disputarsi sul diamante di gara veregrense
Print Friendly, PDF & Email

Un momento del derby contro il Porto Sant’Elpidio

MONTEGRANARO – Nel fine settimana alle spalle, per le logiche del circuito nazionale di Serie C, è andato in scena il derby del Fermano, con i portacolori veregrensi scesi in riva all’Adriatico per la sfida in casa del Porto Sant’Elpidio. 

Per i calzaturieri si è materializzata una nuova sconfitta, quotata nel pesante 11-0 del settimo inning.

L’avvio di gara sorrideva ai locali, implacabili nelle battute tanto da scappare subito su confortanti vantaggi. Il Montegranaro non riusciva ad interrompere l’inerzia della sfida, tutta rivierasca, nonostante l’approccio al derby mosso da leggeri cambiamenti in chiave formazione rispetto al recente passato.

Lanciatore iniziale Di Biagio al posto di Ulissi, meritevole al lancio ma imbrigliato poi dalle battute rivierasche. Calzaturieri in difficoltà anche contro l’ex di turno, il lanciatore già Montegranaro, Gismondi, per un momento del match in cui gli ospiti sono solo giunti ad accarezzare la terza base, senza concretizzare oltre.

Non resta così che guardare al futuro. Al termine della stagione regolare rimangono due gare, precisamente quella calendarizzata per domenica 13 settembre, sul diamante casalingo al cospetto di Macerata ed il match di domenica 27, contro Perugia, ancora sul campo di gioco montegranarese. La naturale amarezza provata domenica dalla squadra dovrà dunque lasciare il posto alla prorompente voglia di riscatto: per come già capitato la scorsa stagione, bisogna cogliere la fiammata finale nelle ultime due tappe di calendario, come si ricorda con l’accento positivo rappresentato dal doppio fattore casalingo.

p. g. 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X