facebook twitter rss

Protezione civile, tutto pronto
per la nuova sala riunioni
del gruppo comunale

SANT'ELPIDIO A MARE - Il coordinatore Castignani: "Lo spazio sarà a disposizione delle associazioni che ne faranno richiesta e si tratta di un ulteriore tassello che va ad aggiungersi alla vita e alla realtà del gruppo"
Print Friendly, PDF & Email

Sabato prossimo, alle ore 17, sarà inaugurata la nuova sala riunioni del Gruppo Comunale di Protezione Civile.
“Si tratta di uno spazio che sarà a disposizione delle associazioni che ne faranno richiesta – dice il coordinatore del Gruppo, Massimiliano Castignani – e si tratta di un ulteriore tassello che va ad aggiungersi alla vita e alla realtà del gruppo”.
Dopo la sala Coc, inaugurata in precedenza, un altro spazio si aggiunge anche per dare spazio a momenti formativi che sono preziosi per i volontari.

“Sono soddisfatto dei risultati raggiunti – aggiunge Castignani – e colgo l’occasione per ringraziare tutti i volontari che da 6 anni lavorano in sede nonostante le tante difficoltà, anche affrontando con competenza e preparazione i servizi in emergenza. Sono entrato da volontario e mi sono ritrovato a vestire la carica da coordinatore. Da lì ho messo in campo tutte le mie forze impegnandomi nel dare a questo gruppo, al nostro gruppo, tutto ciò che serviva. Avevamo una sede sotto le tribune dello stadio, poi ci è stata concessa la casetta di legno ed infine i locali dell’ex tribunale. Un grazie a tutti per aver creduto in questo grande sogno e soprattutto, un grazie a tutta l’Amministrazione Comunale e a tutti coloro che ci hanno supportato ed aiutato. Siamo riusciti a fare un grande lavoro che spero duri negli anni a venire, soprattutto spero, che continui questo percorso anche per chi verrà dopo di me, che avrà tutte le strutture e le attrezzature idonee per aiutare ed affrontare le emergenze, qualunque esse siano”.
“Ho sottolineato più volte l’importante ruolo del Gruppo Comunale di Protezione Civile – aggiunge il sindaco, Alessio Terrenzi – e torno a ribadire che si tratta di persone preparate ed indispensabili per affrontare situazioni di emergenza ma anche per la loro attività ordinaria. Avere degli spazi a disposizione oltre ad adeguate attrezzature vuol dire mettere il gruppo in condizione di lavorare bene e di meglio organizzare la loro attività”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X