facebook twitter rss

Fermo e Boemia centrale,
un legame rinnovato

FERMO - Sport, con la preparazione atletica di beach volley svolta in località Lido, ma anche turismo, cultura e progetti di collaborazione con un'area d'Europa da sempre vicina alla città del Girfalco
Print Friendly, PDF & Email

Un’immagine di repertorio con i ragazzi della Boemia ad allenarsi sulle spiagge di Lido di Fermo

FERMO – In questi giorni si è rinnovato, con un’altra tappa, il consolidato rapporto di collaborazione tra Fermo e la Boemia centrale.

Come ogni anno, atleti della Repubblica Ceca si sono allenati sulle spiagge di Lido di Fermo, ambiente congeniale da diversi anni per la loro preparazione all’aperto nel settore del beach volley. Giovani atleti salutati dal sindaco Paolo Calcinaro che ha accolto con parole di benvenuto i giovani, oltre che augurare loro buona permanenza, sottolineando il rapporto proficuo e di bella collaborazione ormai collaudato con la Boemia.

Relazione che è proseguita anche con la presenza di medici e studenti della facoltà di medicina di Praga, di dirigenti scolastici e del presidente dell’Ordine dei Medici Praga 5 che ha incontrato la collega dell’Ordine di Fermo, dottoressa Calcagni, per avviare rapporti di collaborazione. Nell’ambito dell’ormai stabile relazione con Infermieristica di Fermo, la delegazione boema presente ha instaurato rapporti collaborativi nello studio delle respirazione nasale degli sportivi: studio che durante il prossimo anno potrebbe essere approfondito per gli studenti di infermieristica, di cui Adoriano Santarelli è direttore delle attività didattiche professionalizzanti, con lezioni teoriche e pratiche.

Dunque, una nuova tappa nella relazione fra Fermo e la Boemia Centrale, che li vede collaborare ormai da tempo attivamente in ambito sportivo, culturale, scolastico, turistico e sociale con delegazioni che, guidate dal coordinatore del partenariato fra Marche e Boemia Centrale, Mares Vaclav, hanno anche occasione di conoscere la storia e la cultura della città di Fermo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X