facebook twitter rss

Controlli a tappeto dei carabinieri:
trovate anche un’ascia e cocaina
già divisa in dosi, fioccano le denunce

FERMANO - Nonostante l'impiego di molti militari nelle sezioni, negli ultimi tre giorni i carabinieri della compagnia di Fermo, guidata dal tenente colonnello Gismondi, hanno denunciato, per diversi reati, 14 persone. Si va dal porto abusivo di oggetti atti ad offendere all'evasione
Print Friendly, PDF & Email

Il comandante della Compagnia di Fermo, Gismondi. Alla sua sin quello del Norm, Dell’Avvocato

di redazione CF

I carabinieri del Nucleo Radiomobile e delle varie stazioni della Compagnia di Fermo, durante il controllo costante e incessante, sia alla circolazione stradale che sul territorio, a partire dalle zone maggiormente a rischio in termini di reati e illeciti, nonostante il massiccio impiego di militari nei seggi elettorali, sono arrivati, in più operazioni, a denunciare ben 14 persone in tre giorni. E hanno anche scovato della cocaina già divisa in dosi. Ma andiamo per ordine. “I carabinieri – fanno sapere proprio dalla compagnia di Fermo, guidata dal tenente colonnello, Nicola Gismondi – hanno denunciato sei persone per guida in stato di ebrezza. E sono scattati anche i ritiri delle sei patenti. Un albanese è stato denunciato per detenzione con finalità di spaccio di sostanza stupefacente  poiché è stato trovato in possesso di diversi involucri di cocaina di cui ha cercato di disfarsi durante il controllo”. Ma ai carabinieri non sono sfuggite quelle dosi gettati a terra.

“E così i militari hanno sequestrato la cocaina per un peso compressivo di circa 2 grammi”. E non finisce qui. “Due persone, un indiano e un romeno sono stati denunciati per porto abusivo di strumenti atti ad offendere. Nel corso del controllo delle auto fermate i carabinieri hanno infatti rinvenuto e sequestrato un’ascia e un coltello”. E ancora: “Due italiani che dovevano trovarsi agli arresti domiciliari sono stati denunciati per evasione in quanto non trovati in casa durante i controlli notturni. E infine due stranieri di nazionalità slava e un italiano sono stati denunciati per la violazione degli obblighi imposti da parte dell’autorità giudiziaria in quanto, nonostante fossero sottoposti alla permanenza notturna in casa, non sono stati trovati durante i normali controlli che – concludono dalla compagnia di Fermo – continuano costantemente da parte di tutti i carabinieri della Compagnia per la prevenzione di reati in genere e vicinanza alla popolazione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X