facebook twitter rss

Si torna al cinema, al Super8
di Campiglione grandi film in sicurezza:
ecco tutta la programmazione

FERMO - Si va da 'Roubaix, une lumière' all'italiano 'Burraco fatale'. E ancora, Paradise Hills, Endless, PadreNostro o Guida romantica a posti perduti. Tutte le pellicole in programmazione nel multisala di Campiglione nella settimana entrante
Print Friendly, PDF & Email

Siamo tornati in sala. Il Super8 di Campiglione di Fermo, che ha messo in campo tutte le misure anti-Covid, torna con le proposte cinematografiche, come sempre, di qualità. Vediamo i film della settimana entrante.

Roubaix, une lumière, film diretto da Arnaud Desplechin, è la storia del commissario Daoud (Roschdy Zem), che durante la notte di Natale vaga per Roubaix, piccola cittadina della Francia settentrionale in cui è cresciuto. Daoud cerca di risolvere un caso di omicidio insieme al nuovo arrivato, Louis Coterelle (Antoine Reinartz). Un’anziana signora, è stata rinvenuta brutalmente assassinata e le uniche interrogate sono due giovani donne, Claude Marie, alcolizzate, povere e amanti… 

Paradise Hills, film diretto da Alice Waddington, è la storia di Uma (Emma Roberts), una ragazza ribelle, che un giorno si risveglia in una scuola, sita su una remota isola, nella quale le ragazze vengono portate per essere riformate; a capo di questo programma, denominato “Paradise Hill”, c’è una bellissima ed eccentrica donna, nota come La Duchessa (Milla Jovovich).
Uma è stata portata nel riformatorio a sua insaputa, dopo che si è rifiutata di sposare un suo pari di classe sociale, Son (Arnaud Valois), perché innamorata di Markus (Jeremy Irvine), di status inferiore. Sull’isola la giovane incontra altre ragazze, allieve come lei, con cui stringe amicizia: Amarna (Eiza González), una cantante famosa colpevole di aver scelto di cantare i suoi brani senza l’appoggio dei genitori; Chloe (Danielle Macdonald), adolescente in sovrappeso che la famiglia desidera, invece, magra e slanciata; infine Yu (Awkwafina), un’orfana di status inferiore, che affidata ai zii ricchi, viene mandata nella scuola per diventare una perfetta esponente di un alto ceto sociale.
Dopo l’incontro con La Duchessa, Uma inizia a sospettare che tra le lussuose mura della struttura immersa nel verde venga nascosto qualcosa di sinistro. Mentre cerca di ideare un piano per fuggire insieme alle sue amiche, la ragazza si imbatterà nell’infernale segreto di Paradise Hill. 

Burraco fatale, film diretto da Giuliana Gamba, racconta la storia di quattro amiche di mezza età, Irma (Claudia Gerini), Eugenia (Angela Finocchiaro), Miranda (Caterina Guzzanti) e Rina (Paola Minaccioni). Tutte caratterialmente diverse e ognuna a modo suo con una propria particolarità. Il gruppo si conosce ormai da diverso tempo, grazie alle partite a carte giocate per evadere dalla quotidianità e da un’insoddisfacente vita di coppia. Tra una giocata e l’altra, le donne si confidano, si scambiano gossip, affrontando la vita con un finto cinismo per nasconde il loro bisogno d’affetto e la loro ricerca fallace di emozioni forti.
Quando le quattro si iscrivono a un torneo nazionale di burraco, non immaginano certo che possono avere una seconda possibilità e che alla loro età possono ancora provare un amore passionale. Impareranno così che la vita è proprio come una partita a burraco, nulla è mai scontato…

Lacci, il film diretto da Daniele Luchetti, segue la storia di Aldo Vanda. Siamo a Napoli, Aldo e Vanda si sposano giovanissimi, per amore e per desiderio d’indipendenza. Dalla loro unione nascono due bambini, Sandro Anna.
Con il passare del tempo Aldo si sente soffocare, crede che il matrimonio lo abbia imprigionato limitando la sua libertà. Attratto così da una giovane studentessa, all’età di trent’anni, Aldo decide di seguire ciò che lo appassiona davvero: scappa a Roma e abbandona improvvisamente sua moglie e i suoi figli, pur sapendo che quest’avventura non avrà futuro e che il suo posto è a casa con la sua famiglia… 

Guida romantica a posti perduti, il film diretto da Giorgia Farina, segue la storia di Benno (Clive Owen) e Allegra (Jasmine Trinca), due vicini di casa che non si sono mai incontrati. Lui ha più di cinquanta anni e ama bere molto, lei giovane e creativa, è una blogger di viaggi. Benno e Allegra vivono delle loro bugie e non hanno nessuna intenzione di fermarsi.
Tutto cambia quando un giorno Benno per sbaglio finisce sul pianerottolo di Allegra. Da quel momento per uno stano caso i due intraprendono un viaggio, dall’Italia all’Inghilterra attraverso la Francia, alla ricerca di luoghi abbandonati o perduti. Il viaggio sarà l’occasione per riscoprire se stessi e sostenersi a vicenda.

Il Giorno Sbagliato, film diretto da Derrick Borte, è la storia di una donna, Rachel (Caren Pistorius), che commette un unico piccolo errore: in ritardo per il lavoro, alla guida della sua auto suona il clacson contro un altro automobilista, fermo a un semaforo. Questo gesto così comune scatena un’indomabile furia nell’uomo (Russell Crowe), in verità un guidatore psicopatico, che da quel momento in poi inizia a perseguitare lei e tutti i suoi cari.
La povera Rachel, sempre di fretta, ha beccato l’uomo sbagliato nel momento sbagliato e finisce nel mirino del folle sconosciuto, preso da una forte irascibilità e da una volontà di dare alla donna delle lezioni di vita, che si riveleranno mortali. 

PadreNostro, il film diretto da Claudio Noce, è ambientato nel 1976 a Roma ed è tratto da una storia vera. Protagonisti del film sono Valerio (Mattia Garaci) e Christian (Francesco Gheghi), due ragazzini che durante un’estate scopriranno due realtà opposte: da una parte conosceranno la violenza del mondo adulto e dall’altra impareranno il significato dell’amicizia.
Il primo ha dieci anni e, come tutti i bimbi della sua età, è molto fantasioso. La purezza dell’infanzia, però, viene spazzata via quando Valerio, in compagnia della madre (Barbara Ronchi), vede con i suoi occhi un gruppo di terroristi tendere un attentato a suo padre Alfonso (Pierfrancesco Favino). L’intera famiglia si sente intimorita e distrutta dall’accaduto.
È in questo periodo così delicato che Valerio incontra Christian, che ha qualche anno in più a lui e, a differenza sua, ha un carattere ribelle e arrogante. Tra loro nascerà un’amicizia che li segnerà per tutta la vita… 

Endless, film diretto da Scott Speer, è la storia di Riley (Alexandra Shipp) e Chris (Nicholas Hamilton), due giovani da poco diplomati e innamoratissimi. Quando il ragazzo muore in un incidente, Riley si sente così in colpa da ritenersi lei stessa la causa della morte del suo fidanzato. Chris, però, non è morto definitivamente, ma è bloccato in un limbo e miracolosamente riesce a mettersi in contatto con la sua amata. Ma la loro storia d’amore, che supera il confine tra la vita e la morte, permetterà ai due ragazzi di imparare una delle lezioni più difficili della vita: riuscire a lasciarsi andare. 

SCOPRI TUTTI I FILM IN PROGRAMMAZIONE AL MULTIPLEX SUPER 8 DI CAMPIGLIONE DI FERMO


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X