facebook twitter rss

Servizi demografici,
solo atti di nascita
e di morte rilasciati ‘in presenza’

FERMO - Le altre attività evase su appuntamento e on line. Ecco quali
Print Friendly, PDF & Email

A seguito delle disposizioni in materia di contenimento dell’emergenza sanitaria da covid-19, da ieri e fino a nuova disposizione, i Servizi Demografici del Comune di Fermo garantiranno, nella sede centrale di via Mazzini unicamente lo svolgimento delle attività indifferibili da rendere in presenza, riguardanti lo stato civile: atti di nascita e atti di morte.

“Le altre funzioni dello stato civile – spiegano dall’ente – saranno rese solo su appuntamento (tel. 0734 284290 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13, il sabato in reperibilità solo per atti di morte).

Le certificazioni, le autentiche di firma e le carte d’identità saranno evase e rilasciate solo su appuntamento, previa prenotazione telefonica ai numeri 0734 284267 – 284211. (si ricorda che la validità delle carte d’identità scadute o in scadenza alla data di entrata in vigore del d.l. 18 del 17/03/2020, “Cura Italia”, è prorogata al 31 dicembre 2020). Le richieste di certificazione, inoltre, potranno essere evase anche via mail (email:ufficio.anagrafe@comune.fermo.it – pec: servizi.demografici@pec.comune.fermo.it). Si ricorda inoltre che il recente decreto sulla semplificazione amministrativa ha stabilito che, oltre agli enti pubblici, anche i privati sono tenuti ad accettare l’autocertificazione: pertanto non è necessario recarsi in Comune per richiedere certificati anagrafici o di stato civile, perché si può ovviare con l’autocertificazione. Le pratiche per cambi di residenza saranno ricevute (ed evase) solo on line tramite le seguenti email: pec: servizi.demografici@pec.comune.fermo.it – email: ufficio.anagrafe@comune.fermo.it. Per le pratiche di residenza è necessario compilare il modulo ministeriale scaricabile dal sito del comune www.comune.fermo.it nella sezione servizi demografici (https://www.comune.fermo.it/it/anagrafe/), inviandolo via email insieme ai documenti d’identità degli interessati”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X