facebook twitter rss

Credito, contributi a fondo
perduto e focus sul commercio
nel webinar Cna e Uni.co

FERMO - L’appuntamento è sulla piattaforma Zoom per il prossimo martedì 13 ottobre alle 18
Print Friendly, PDF & Email

Un momento informativo di grande interesse per le imprese: le Cna di Fermo e di Macerata insieme al Confidi Uni.Co organizzano un nuovo webinar gratuito dedicato al credito e alle opportunità di prossima scadenza. L’appuntamento è sulla piattaforma Zoom per il prossimo martedì 13 ottobre alle 18.

Nel 2020 sono oltre 40 i seminari on line organizzati per guidare le imprese attraverso i delicatissimi mesi che abbiamo passato – riferisce il Presidente Territoriale CnaPaolo Silenziun lavoro quotidiano che prosegue, grazie ai professionisti del Confidi, pronti a fare luce sulle opportunità relative al credito”.

“Dopo gli interventi dei direttori delle Cna di Fermo e Macerata, Alessandro Migliore e Luciano Ramadori, e dei direttori delle sedi provinciali di Uni.Co, Irene Mancinelli per quella fermana e Massimiliano Moriconi per quella maceratese, la responsabile area crediti speciali Paola Fava – spiegano da Cna – presenterà il bando relativo alla creazione d’impresa nei comuni dell’Area di Crisi Complessa del distretto pelli-calzature fermano-maceratese, con prima finestra di scadenza fissata al 31 ottobre. Rilancio del sistema economico, sviluppo del settore turistico, reimpiego dei lavoratori sono gli obiettivi del bando che prevede l’avvio di nuove imprese in uno dei questi Comuni del Fermano: Altidona, Belmonte Piceno, Campofilone, Carassai, Falerone, Fermo, Francavilla d’Ete, Grottazzolina, Lapedona, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Giberto, Monte San Pietrangeli, Monte Urano, Monte Vidon Combatte, Monte Vidon Corrado, Montottone, Montegiorgio, Montegranaro, Monteleone, Monterubbiano, Moresco, Pedaso, Petritoli, Ponzano, Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, Rapagnano, Sant’Elpidio a Mare, Servigliano e Torre San Patrizio. Ciascuna impresa può accedere ad un finanziamento a fondo perduto di massimo 35.000 euro, erogabile in due tranche: 15.000 euro al momento della dichiarazione di avvio attività e € 20.000 alla chiusura del progetto. Destinatari dell’intervento sono i disoccupati, da almeno 6 mesi con età compresa tra 18 e 24 anni e i disoccupati di oltre 50 anni, iscritti al Centro Per l’Impiego territorialmente competente.

Altro focus sarà fatto sul settore commercio, al quale la Regione Marche ha dedicato tre bandi, prorogandone la scadenza al 30 ottobre. Il primo prevede la concessione di contributi per l’apertura di nuovi negozi di vendita di prodotti sfusi e alla spina o per la realizzazione di punti vendita di prodotti sfusi e alla spina in esercizi commerciali. Il secondo ha, invece, l’obiettivo di rivitalizzare la competitività economica dei centri storici ed urbani attraverso lo sviluppo e l’incentivazione dei Centri Commerciali Naturali. Beneficiari possono essere sia i Comuni che le imprese del commercio al dettaglio e della somministrazione di alimenti e bevande in sede fissa e le imprese dell’artigianato artistico e di qualità che si impegnano a costituirsi in ATI o ATS e reti di impresa e anche le imprese. Il terzo bando è rivolto all’istituzione di un fondo per la sicurezza a disposizione delle imprese commerciali che intendono dotarsi di sistemi di sicurezza per affrontare il problema della microcriminalità nonché degli esercizi commerciali e di Sab”.

LINK ZOOM: https://us02web.zoom.us/j/89689465230


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X