facebook twitter rss

Covid, l’associazione Vigili del Fuoco
Volontari ringrazia l’azienda Ciriaci
e fa il punto della situazione

VOLONTARI - "Il ringraziamento per la donazione di dispositivi di protezione individuale a favore dei volontari che, dal mese di marzo di questo anno, stanno operando nel contesto dell’emergenza Coronavirus"
Print Friendly, PDF & Email

 

“Il coordinamento regionale Marche dell’associazione nazionale Vigili del Fuoco Volontari ringrazia l’azienda Ciriaci di Ortezzano per la donazione di dispositivi di protezione individuale a favore dei volontari che, dal mese di marzo di questo anno, stanno operando nel contesto dell’emergenza Coronavirus. L’azienda ortezzanese, da decenni impegnata sul territorio e costantemente sensibile verso il mondo della solidarietà, si è messa a disposizione per sostenere il reperimento di materiale che potesse essere utile nelle operazioni connesse al contrasto del Covid-19”. Così, in una nota stampa l’associazione Vigili del Fuoco Volontari.

“Ricordiamo che l’associazione nazionale Vigili del Fuoco Volontari è operativa nel Fermano, nel Piceno e nell’Anconetano per garantire interventi di sanificazione degli accessi agli edifici strategici, delle strutture sensibili, dei centri storici e dei mezzi e presidi delle forze dell’ordine e delle pubbliche assistenze. Di particolare rilievo l’impegno nel contesto del porto di Ancona e dell’ospedale Murri di Fermo dove, ormai, è pienamente inserita nella pianificazione delle misure anti-Covid. Non dimentichiamo, inoltre, che questa realtà è intervenuta nelle primissime fasi delle operazioni di soccorso a seguito del sisma in Albania verificatosi a novembre 2019 e che, nell’estate appena trascorsa, ha effettuato numerosi interventi nel territorio fermano a seguito delle trombe d’aria che hanno messo in crisi la viabilità con la caduta di alberi e rami”. Il Coordinatore regionale Samuele Santarelli dichiara: “Ringrazio di cuore l’azienda Ciriaci per l’apprezzatissimo gesto nei nostri confronti. Esso rappresenta un riconoscimento importante all’operato dei nostri volontari e ci sprona ad andare avanti con il massimo impegno”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X