facebook twitter rss

Red Racing sempre
più in alto, i consuntivi tricolori
consacrano la scuderia fermana

MOTOCROSS - Aspettando le ultime gare di stagione, il resoconto parziale 2020 può già annoverare Adriano Piunti quale campione italiano Superveteran Mx2 e medaglia di bronzo nel Rider Mx2, Gianni Gismondi al vertice dell'italiano Epoca E2 e secondo all'Epoca D2, Graziano Peverieri argento al Veteran Mx2 e Expert Mx2. Con loro Michele Pierucci, vice campione Epoca categoria E1 e Michele Tosetto, medaglia di bronzo al Superveteran Mx1
Print Friendly, PDF & Email

Tra i piloti, da sinistra il team manager Giampiero Scaloni ed il direttore sportivo Simone Del Gatto

 

di Paolo Gaudenzi

FERMO – Ultimo atto per i Campionati Italiani targati Fmi quello andato in onda nel fine settimana alle spalle, ed in perfetta linea di continuità con i successi del week end precedente, la scuderia del presidente Daniela Aleandri ha proseguito sull’inerziale quanto positiva lunghezza d’onda di successo. 

Per la ricognizione nel dettaglio sulle prestazioni firmate Red Racing però, consuntivi iniziali a maturare a Città di Castello (PG), dove era in programma la quarta e definitiva prova del nazionale Senior 125, Veteran e Superveteran Mx1 e Mx2. Contesto di gara ancora una volta inficiato dalla pioggia, pressante per tutta la giornata di sabato, incessante sino alle prime ore della notte.

Prove rinviate dunque alla domenica mattina, con pista riservata in primis alla Senior 125, terra di conquista effimera per Ivan Lucarelli, al cancello di partenza per la sfida in undicesima posizione. Spazio poi alla Veteran Mx1 e Mx2, ambito operativo per Graziano Peverieri, a bordo della sua 250 a due tempi ad ottenere il primo tempo, con due secondi e mezzo di distacco imposti al secondo e addirittura sette e mezzo al terzo. Nella Superveteran Mx1 e Mx2 poca gloria per Adriano Piunti, complice anche un terreno talmente molle da costringerlo ad una prova da nono posto. Meglio la resa di Michele Tosetto, nello stesso contesto più in alto, precisamente al quinto.

Tutti dunque pronti al via delle gare pomeridiane, a vedere ancora la priorità riservata alla 125 Senior, ben farcita da 44 piloti. Consistenza però a disgregarsi repentinamente, tanto che al primo giro, a causa delle condizioni del fondo, chiudevano il cerchio in 6, appena 3 al secondo: una sorta di “Caporetto” a costringere la direzione di gara all’esposizione della bandiera rossa. La gara annullata richiamava dunque a galla i risultati dell’ultima prova di Montevarchi, valida a tal punto per l’assegnazione dei titoli nazionali.

Adriano Piunti, in testa al Campionato Superveteran Mx2 dalla prima gara, conquistava dunque il titolo di campione italiano 2020. Nella Mx1 Michele Tosetto saliva sul terzo gradino del podio grazie alla medaglia di bronzo. Graziano Peverieri diveniva da par suo vice campione, medaglia d’argento, nella Veteran Mx2. Tutto ciò mentre a Ponde Sfondato (RI) si dibatteva per l’epilogo del Campionato Italiano Epoca, in concomitanza con il Trofeo delle Regioni Epoca.

Grazie al recupero straordinario del pilota osimano Michele Pierucci, con due secondi posti di giornata il portacolori della scuderia fermana riusciva a ribaltare la classifica generale, andando a conquistare la medaglia d’argento. Un vero peccato, macchia di stagione pertanto, il ritornare all’amaro ricordo legato alla gara di Lanciano, dove a causa di un guasto alla moto ha di fatto ceduto tabella rossa e titolo italiano 2020.

L’inossidabile Gianni Gismondi conquistava, prassi consolidata per il centauro, l’italiano nella categoria E2, ambito a vederlo per tutto il campionato monopolista di classifica. Un passo indietro, quindi al secondo, nella categoria D2, portando però a casa anche un grande risultato nella sfida valida per il Trofeo delle Regioni Epoca: grazie alle due buone posizioni di giornata ecco il titolo veleggiare in favore dell’Abruzzo, regione di residenza di Gismondi.

Al crossodromo San Savino di Acquaviva Picena (AP) si disputava invece la penultima prova del Campionato Regionale Uisp Marche, contesto dove Marco D’Angelo legittimava il terzo gradino del podio nella categoria Amatori Mx2.

Il palmares 2020 firmato Red Racing per i campionati italiani Fmi appena conclusi, aspettando le ultime gare per il resoconto definitivo, vedono così al momento Adriano Piunti campione italiano Superveteran Mx2 e medaglia di bronzo categoria Rider Mx2, Gianni Gismondi campione italiano Epoca categoria E2 e secondo all’Epoca categoria D2, Graziano Peverieri vice campione italiano in due categorie, Veteran Mx2 e Expert Mx2. Con loro Michele Pierucci, vice campione italiano Epoca categoria E1 e Michele Tosetto, medaglia di bronzo categoria Superveteran Mx1.

 

Fotogallery

Adriano Piunti al centro del podio, quale primo posto di stagione

La medaglia di bronzo di Graziano Peverieri

Il terzo posto di Michele Tosetto

La medaglia d’argento di Michele Pierucci

L’inossidabile Gianni Gismondi ancora una volta protagonista

Peverieri, Piunti e Tosetto: tre prestigiosi alfieri in forza alla presidente Daniela Aleandri

 

Il terzo posto di Marco D’Angelo

Michele Pierucci premiato sul podio

La premiazione di Gianni Gismondi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X