facebook twitter rss

LETTERE AL DIRETTORE
Tacchetti: “Rappresentanti da troppo
tempo ignorati, la politica si mobiliti”

RAPPRESENTANTI - La lettera del rappresentante di commercio in pensione, Mario Tacchetti che chiede aiuto per la categoria
Print Friendly, PDF & Email

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviataci da Mario Tacchetti (rappresentante di commercio in pensione)

“Gli invisibili. Sono un rappresentante di commercio in pensione con il cuore che batte per la categoria dei rappresentanti di commercio. Continua lo stillicidio del Covid verso tutti, ivi compresa questa categoria, che oltre al virus deve difendersi dalla più acuta, endemica indifferenza della classe politica nazionale, e non solo.

Tutto il settore della ristorazione, bar e gelaterie ecc. è semi chiuso, tutti i rappresentanti che gravitano in questi settori e indotto sono in ginocchio, viviamo di provvigioni. Se vendi, guadagni altrimenti no. E noi non possiamo vendere se il settore è inoperativo e/o quasi. Ma…nel decreto Ristoro di noi non vi è traccia. Almeno questa volta le organizzazioni di categoria nazionali hanno avuto un sussulto e hanno alzato la voce sollevando il problema, ma ancora tutto tace, cosa di una gravità sconcertante. Ma veniamo al territorio. Dove sono le organizzazione di categoria che dovrebbero farsi sentire almeno in Regione? Sento solo silenzio. Mi sembra che questo sia il momento giusto per dimostrare di esserci, a me attualmente non mi sembra di sentirle da nessuna parte, e se mi sbaglio chiedo scusa. Dove sono i politici regionali? Coloro che oggi sono al governo della Regione sanno dei nostri problemi perché nella passata legislatura ci hanno sostenuto (vedi la consigliera Marcozzi che ringrazio sempre). Pertanto oggi potrebbero, anzi mii aspetto che agiscano con almeno quello su cui la regione ha competenze: “Bollo auto gratis per il 2021, accise varie annullate per il 2021, pedaggi autostradali  rimborsarli per il 2020 da sospendere per il 2021, un contributo per l’acquisto auto, riconoscimento come categoria scorporandoci dalla categoria commercio per permetterci accessibilità più certa ai contributi  europei, contributi per il rinnovo tecnologico dell’ufficio. Questi alcuni esempi. Dove sono i politici di opposizione per darci una mano? Nella passata legislatura ci hanno ignorato nonostante il nostro pressing”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti